AFTER FOREST
“Act I”

Strana mossa davvero quella degli After Forest, band finlandese di tre elementi nata in quel di Vaasa che ha deciso di non pubblicare il proprio full-lenght d’esordio in un’unica uscita discografica, bensì di suddividerlo in tre differenti EP, con “Act I” che rappresenta ovviamente il primo capitolo. Guidati dal chitarrista e cantante Jukka Karppi, i nostri si dicono interessati a mescolare, con mente aperta, il Metal attuale, il Grunge degli anni ’90 e l’immancabile Prog settantiano. Detta così, non suona un granché bene, ma una volta fatto partire questo “Act I”, sono davvero rimasto senza parole. Questi tre finlandesi hanno letteralmente unito il Death melodico del capolavoro a firma Edge Of Sanity “Crimson”, con gli Opeth più melanconici ed acustici, sfornando due brani (più una breve intro acustica) davvero di altissimo livello. “Under The Brooding Sky”, pur mostrando un sound molto vicino a quello della band di Dan Swano, oltre che possedendo quel sound distorto tipico di quel periodo, mette infatti in evidenza un notevole talento in fase di songwriting. Ma nulla è al confronto con “From Bliss To The Arrival Of The Others”, vero e proprio gioiello di Prog Metal di ben quattordici minuti, nel quale Jukka Karppi dimostra anche delle notevoli doti vocali anche in clean. La band riesce a gestire momenti più intimisti ed acustici ed altri più incisivi in maniera a dir poco sbalorditiva. Peccato però che dopo questa traccia “Act I” si concluda subito così, di punto in bianco, lasciando veramente la bocca amara al sottoscritto. Dopo una traccia così, non si può aspettare la prossima primavera per ascoltare la seconda parte di questa trilogia. Vabbè, fatto sta che “Act I” è disponibile in streaming su Spotify, perciò nell’attesa di avere tra le mani il suo seguito, potete tranquillamente farvi tentare da questo succulento antipasto.

BRIEF COMMENT: “Act I” is the first EP of a trilogy that represents the debut from the finnish trio After Forest. These three tracks, especially “From Bliss To The Arrival Of The Others”, show a band with a great potential playing a Melodic Death deeply influenced by Edge Of Sanity, embracing at the same time many Progressive elements. Unfortunately, we’ll have to wait until next spring for the second part.

Contatti: Facebook
Etichetta: Self-released
Anno di Pubblicazione: 2015
TRACKLIST: 01. Prologue; 02. Under The Brooding Sky; 03. From Bliss To The Arrival Of The Others
Durata: 23:05 min.

Autore: KarmaKosmiK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.