AGALLOCH
“Faustian Echoes”

Come possa una band in grado di creare capolavori immortali come “Pale Folklore”, “The Mantle” o “Ashes Against The Grain” ridursi ad ombra di se stessa nel breve volgere di qualche anno, mi riesce francamente difficile spiegarlo. Mancanza di ispirazione, certo, ma nel caso degli Agalloch dell’incolore “Marrow Of The Spirit” c’era anche dell’altro: il maldestro quanto inspiegabile tentativo di ritornare alle origini e ai fasti di un glorioso passato (l’era “Pale Folklore”), culminato con la pubblicazione di un album che suonava come una copia, peraltro sbiadita, dei loro primi lavori.

Quanto sin qui detto vale fondamentalmente anche per questo “Faustian Echoes”, EP composto dalla sola title-track che si snoda nei suoi venti minuti abbondanti in una suite di due pezzi incentrata sulla figura e sulle vicende del “Faust” di Goethe, qui corredate da sample tratti dalla versione cinematografica di Jan Švankmajer. Come per il precedente full-length, anche in quest’ultima fatica del combo di Portland si possono trovare qua e la buoni spunti, ma la sensazione che prevale durante tutto l’ascolto è un senso di incompiutezza che si avvicina pericolosamente all’anonimato, pur non sfociando mai in noia. Sia chiaro, i nostri sanno tenere in mano gli strumenti, e lo fanno con gran mestiere, ma purtroppo anche questa volta non riescono ad avvicinarsi alle sublimi atmosfere dei primi album e alle emozioni che sapevano trasmettere.

Per carità, chi ha apprezzato “Marrow Of The Spirit” non rimarrà di certo deluso da questo EP, meglio prodotto e pure più intenso (complice la minor durata), ma chi sperava si fosse trattato solo di un passo falso, di un momentaneo abbaglio, dovrà scontrarsi con l’amara realtà: gli Agalloch che conoscevamo sono, ahimè, solo un lontano ricordo.

BRIEF COMMENT: Based on Goethe’s “Faust”, this new Agalloch EP starts exactly where the previous “Marrow Of The Spirit” has ended. Though its short length helps it not being boring, even “Faustian Echoes” suffers from lack of inspiration, resulting listenable but nothing more.

Etichetta: Dammerung Arts
Anno di pubblicazione: 2012
TRACKLIST: 01. Faustian Echoes
Durata: 21:34 min.

Autore: Iconoclasta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.