ALESSANDRO BUCCI
“The Next Step – Maka Isna III”

Il progetto Maka Isna nasce nel 2005 dalla mente di Alessandro Bucci, vocalist del gruppo Avantgarde Black Metal Hell Baron’s Wrath, con l’idea di voler creare un mix di Elettronica e Ambient come ideale soundtrack di un Thriller o di un Horror. Due anni dopo, tramite autoproduzione, vede la luce il primo capitolo, “Maka Isna – Soundtrack For Your Nightmares”, e dopo altri due anni il secondo capitolo, “Maka Isna II”, che sposta il baricentro musicale maggiormente verso un sound più elettronico e meno ambient. Entrambi i lavori verrano poi ristampati in un unico CD e disponibili per l’acquisto e l’ascolto in streaming sul Bandcamp dedicato. In seguito, il progetto viene abbandonato per alcuni anni per poi venire ripreso nel maggio del 2013, quando gli sforzi del suo mastermind si riverseranno nella creazione di questo “The Next Step – Maka Isna III”.

Entrando nel vivo dell’ascolto, già dalla prima traccia, “Open Wounds”, non si può non notare l’interessante ricchezza musicale e la profondità di suono presenti nel disco, oltre che l’ampio spettro di generi che vengono condensati all’interno delle singole tracce. L’elettronica ed i campionamenti la fanno da padrone, ma non mancano interessanti esplosioni Dubstep, come nel caso del terzetto “Dramatic Paints” (il mio pezzo preferito), “Miusion Distought” e “That’s All Or…Are You A Phoenix”, nelle quali l’elettronica viene guidata da incessanti ritmi di batteria elettronica, e residui Ambient, soprattutto nella conclusiva “You!”. Nella mia pur limitata conoscenza dell’elettronica pura o del Dubstep, non possono che venirmi in mente i Massive Attack o gli Ulver di “Perdition City”. Soprattutto con i maestri norvegesi, questo lavoro ha in comune la capacità di ricreare visivamente scenari di decadenza urbana, come in una ipotetica colonna sonora di un film Cyberpunk.

BRIEF COMMENT: “The Last Step – Maka Isna III” is a trip through the urban decadence in which electronic patterns with some Dubstep explosions create the soundtrack for a possible Cyberpunk movie.

Contatti: Bandcamp
Etichetta: Autoprodotto
Anno di Pubblicazione: 2013
TRACKLIST: 01. Open Wounds; 02. Suspicious; 03. Learn From Errors; 04. Dramatic Paints; 05. 01_05_1994; 06. Miusion Distought; 07. That’s all or…are you a Phoenix?; 08. You!
Durata: 21:33 min.

Autore: KarmaKosmiK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.