APNEICA
“Vulnerabile Risalita”

Tra gli album che più hanno occupato i miei ascolti durante l’estate appena trascorsa ci sono senza alcun ombra di dubbio questo nuovo lavoro firmato Apneica e l’inaspettato ritorno degli In Tormentata Quiete con “Zerostatica”. Ma se nel caso di questi ultimi abbiamo una ulteriore conferma della loro classe e talento (ne parlerò in dettaglio prossimamente su queste pagine), nel caso dei sardi purtroppo ho come la sensazione che questo loro “Vulnerabile Risalita” sia per certi versi una occasione mancata. Infatti, a mio giudizio, gli Apneica hanno dalla loro un sound dall’altissimo potenziale e sono anche in grado di tirati fuori pezzi incredibili come “Sul Fondo (In Angoli Remoti)” o “Alba Artificiale”, il brano di apertura del precedente EP “Pulsazioni…Conversione”, ma purtroppo sembrano ancora difettare di una certa continuità. Infatti, pur procedendo nel loro processo di raffinamentp del loro Doom a forti tinte malinconiche, i brani di questo loro nuovo lavoro, eccetto la già citata e meravigliosa opener, continuano in parte a sfuggirmi dalla mente nonostante i ripetuti ascolti, mostrando solamente a tratti sprazzi di vera classe. Probabilmente il problema sarà solo mio, o forse il disco ha la necessità di un numero di ascolti ancora più elevato per essere completamente compreso, però ho sempre la sensazione che i brani contenuti in questo loro secondo full-lenght tendano ad amalgamarsi troppo come stile, ripetendo in maniera un po’ pedissequa un canovaccio sonoro di base. La band non me ne voglia se risulto essere severo nel mio giudizio, ma questo è dovuto al fatto che credo fermamente che gli Apneica siano in grado di poter dare molto, ma molto di più. Un potenziale che al momento ritengo esprimersi non ancora al meglio, e che ha portato alla pubblicazione di questo “Vulnerabile Risalita”, che nonostante il mio parere non proprio positivo, rimane in ogni caso un album di buona caratura, dotato anche di testi molto interessanti, che merita senza alcun dubbio un ascolto da parte di tutti gli amanti del Doom. Per il futuro, spero che gli Apneica riescano con i loro prossimi lavori a mostrare completamente tutto il loro talento e le loro potenzialità.

BRIEF COMMENT: Apneica‘s second full length “Vulnerabile Risalita” has two different sides, having indeed some good tracks but also some lack of inspiration here and there. However, the Italian band gives glimpses of talent, so I hope they can completely show it soon.

Contatti: Facebook
Etichetta: Mizar Elektric Waves
Anno di pubblicazione: 2017
TRACKLIST: 01. Sul Fondo (In Angoli Remoti); 02. Acqua Su Acqua; 03. Inserimento Dati Vitali; 04. Programmazione Sentimenti; 05. Elemento; 06. Modalità Percettiva; 07. Sognando Nuove Colonie; 08. In Risalita; 09. ; 10.
Durata: 59:12 min.

Autore: KarmaKosmiK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.