BLASPHEMOPHAGHER / NECROHOLOCAUST
”Triumph Of Abominations”

Penso che non ci sia titolo più eloquente per presentare nel modo più efficace ed immediato possibile questa blasfema collaborazione italo-canadese nel segno del Black-Death Metal più marcio e brutale. Due canzoni a testa per una durata di poco più di dieci minuti ma che lasciano effetti tangibili sulla pelle (e soprattutto nelle orecchie).

Si parte con i nostrani Blasphemophagher che ci presentano la loro letale formula composta Black-Death con infiltrazioni Thrash. Due brani annichilenti e tiratissimi così come ci hanno abituati sin dagli esordi: non c’è spazio nè per le melodie nè per riprender fiato. Rabbia e ignoranza allo stato puro pronta a devastare ogni cosa che incontra, intensificata a mio avviso dai mid tempos dal sapore “ottantiano” che rendono la proposta meno monolitica. Da brividi l’incipit di “Lustful Swarm Of Abomination” , dotato di una carica travolgente e infettante. Passiamo al Lato B dove troviamo due brani dei Necroholocaust, band che si insinua nella miglior tradizione War canadese: tra le file di questi pazzoidi, che musicalmente ricordano sotto molti punti di vista i Revenge, milita il bassista degli storici Blasphemy che, nei Necroholocaust, si cimenta anche nelle vocals. Produzione più cacofonica rispetto a quella dell’ensemble italiano, ma non per questo inferiore: “Impurity” e “Nuclear Devastation” sono due mazzate travolgenti, caratterizzate da un songwriting lineare e minimale ma dal risultato molto efficace almeno sul piano della bestialità. Memorabili le linee vocali che consistono nell’accoppiata scream/growl all’unisono alle quali si unisce un riffing marziale ed incalzante d’estrazione Black-Death, al fine di ricreare un caos sonoro micidiale.

Uno split che non aggiunge nulla di nuovo a quanto detto da altre bands del genere ma che verrà sicuramente preso d’assalto dai cultori del War Metal e da coloro che amano la violenza apocalittica senza compromessi.

BRIEF COMMENT: “Triumph Of Abominations” confirms the destructive energy of both bands with guitar riffs full of apocalyptic violence. It doesn’t add anything new to the genre, but it will be appreciated by Metal Of Death lovers.

Etichetta: Crush Until Madness Rec.
Anno di pubblicazione: 2007
TRACKLIST: 01. Blasphemophagher – Thermonuclear Venomous Flesh; 02. Blasphemophagher – Lustful Swarm Of Abomination; 03. Necroholocaust – Impurity; 04. Necroholocaust – Nuclear Devastation
Durata: 12:03 min.

Autore: Nivehlein

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.