BLASPHEMOPHAGHER
“The III Command Of The Absolute Chaos”

I Blasphemophagher, gruppo marchigiano attivo dal 2002 che giunge con questo “The III Command Of The Absolute Chaos” al terzo album dopo una lunga serie di uscite che già lasciavano intravvedere tutto il loro potenziale, continuano la loro personale guerra a base di un Black-Death tritaossa incentrato su tematiche belliche e nucleari (“War Metal”, se non potete fare a meno di usare etichette) sulla scia di quanto fatto da BlasphemySarcófago e tenendo ben presente la lezione impartita da Zyklon-B e Niden Div. 187.

“The III Command Of The Absolute Chaos” è infatti un viaggio che catapulta l’ascoltatore direttamente nel mezzo di un’apocalisse atomica, in balia di sferzate di chitarra dirompenti come bombe H e di una martellante sezione ritmica che bombarda a tappeto con micidiale precisione. I Blasphemophagher insomma non fanno prigionieri e alla fine dell’ascolto non rimane in piedi nulla perché la carneficina è perpetrata con crudele efferatezza, rendendola morbosamente perfetta.

Certo, il pericolo di terminare in una cacofonia fine a sé stessa è sempre alto in un genere che, muovendosi su coordinate stilistiche molto ristrette e autoreferenziali, lascia poco spazio all’inventiva, eppure i nostri riescono anche in questo, proponendo negli oltre 30 minuti di durata un lavoro se non troppo vario comunque quantomeno dinamico e dannatamente genuino, grazie a un buon songwriting che esalta le qualità della band.
Insomma,“The III Command Of The Absolute Chaos” è un album che mantiene in toto quello che promette: tonnellate di “furor bellicus” che annichiliscono l’ascoltatore; valutato proprio in quest’ottica siamo quindi di fronte ad un lavoro riuscitissimo che non può che far ben sperare per il prossimo futuro, tanto da sperare che una nuova guerra nucleare inizi presto.

BRIEF COMMENT: “The III Command Of The Absolute Chaos” strikes deadly with its fury and power, perfectly supported by a high level performance and production. A valuable album that shouldn’t be missed by everyone who wants holocaust in music.

Etichetta: Nuclear War Now! Prod.
Anno di pubblicazione: 2011
TRACKLIST: 01. Chaostorm of Atomization; 02. Abominable Nuclear Penetration; 03. Ritual of Disintegration; 04. Entering the Expanding Plasma; 05. Command of Pandemonic Forces; 06. Genesis of the Antiworld; 07. Lords of Death Continuum; 08. Beyond Absolute Chaos; 09. The Primordial Desolation; 10. Cult of Nuclear Hell
Durata: 33:57 min.

Autore: Iconoclasta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.