BLAZE OF SORROW
“Fulgida Reminiscenza”

Avevamo lasciato Peter e la sua creatura sul finire del 2012 con la pubblicazione dell’ottimo full length “Echi”, e lo ritroviamo nuovamente sulle nostre pagine virtuali con l’uscita dell’EP “Fulgida Reminiscenza”, un lavoro che presenta tre tracce registrate originariamente nel 2010 e che solo ora vedono la luce, accompagnate da un ulteriore brano inedito e da una cover, anche grazie al supporto della label rumena Sun & Moon Records. Detto fin da subito che questo EP si distacca dai loro precedenti lavori per il suo essere prettamente incentrato su sonorità Neofolk, e dunque paragonabili a quanto fatto nel precedente album con “Alberi”, bisogna riconoscere che “Fulgida Reminiscenza” conserva intatta l’aura nostalgica e trasognante tipica delle composizioni dei Blaze Of Sorrow, permettendoci di constatare, una volta di più e se mai ce ne fosse stato bisogno, quanto sia sviluppata la sensibilità musicale e la ricercatezza delle composizioni della band. Le note che emergono malinconiche e suadenti dalla title track e da “La Danza Dell’Anima” infatti riprendono e sviluppano pienamente intuizioni e soluzioni solo in parte abbozzate e lasciate trasparire nelle precedenti release, riuscendo a raggiungere vette altrettanto emozionali. C’è comunque spazio anche per qualche divagazione più canonica, come accade in “Trascendenza”, dove un giro di piano tanto semplice quanto ammaliante lascia spazio alle chitarre elettriche, ma si tratta appunto di una breve parentesi, perché il lavoro si muove su sonorità molto più intimistiche, prova ne sia la splendida “Acqua”, per certi versi accostabile ad “Aspettando Il Tempo” (“Echi”), o l’ottima versione di “But, What Ends When The Symbols Shatter?” dei Death In June, che sinceramente ho apprezzato più dell’originale. Insomma, inutile perdersi in altri giri di parole, i Blaze Of Sorrow hanno fatto di nuovo centro e “Fulgida Reminiscenza” non fa che aumentare le aspettative per il loro prossimo full length, colmandone allo stesso tempo l’attesa nel migliore dei modi.

BRIEF COMMENT: While working on their new full length, Blaze Of Sorrow delight us with “Fulgida Reminiscenza”, an EP that includes three tracks recorded in 2010 and two unreleased songs. Though they are mainly focused on a Neofolk approach only partially explored in their previous albums, the songs are still able to recreate the melancholy and nostalgic sound of the band, highlighting once again their great songwriting skill.

Contatti: Facebook
Etichetta: Sun & Moon Records
Anno di pubblicazione: 2014
TRACKLIST: 01. Fulgida Reminiscenza; 02. Trascendenza; 03. La Danza Dell’Anima; 04. Acqua; 05. But, What Ends When The Symbols Shatter? [Death In June Cover]
Durata: 33:31 min.

Autore: Iconoclasta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.