ANAMNESI
“La Proiezione Del Fuoco”

Inutile nasconderlo, dopo aver apprezzato quel gioiellino che risponde al nome “Erimanto”, ero davvero curioso di vedere se Emanuele Prandoni sarebbe stato in grado di ripetersi ad alti livelli con il suo solo project Anamnesi. Come avevo avuto modo di dire in quella recensione, il poliedrico musicista sardo non si era infatti solo limitato a ricalcare abbastanza fedelmente i classici stilemi degli Spite Extreme Wing, ma li aveva interiorizzati in modo così convincente da assurgerne a loro erede spirituale, raggiungendo vette davvero di rara intensità. Con questo “La Proiezione Del Fuoco”, quarto lavoro sulla lunga distanza per la one man band isolana, la storia si ripete, con il nostro che ancora una volta ci delizia con una nuova perla a cui è difficile, se non quasi impossibile, trovare qualche difetto. Continua a leggere

ANAMNESI
“Erimanto”

Per parlarvi di Anamnesi, one man band sarda creata da Emanuele Prandoni e giunta con questo “Erimanto” al terzo full length, penso sia prima utile aprire una breve parentesi che spero consentirà d’inquadrare al meglio la release in esame. Pur essendo tutt’altro che un fanatico dell’evoluzione ad ogni costo, anzi è più vero il contrario, il fatto che sempre più gruppi rilascino album fotocopia dovrebbe farvi capire come oramai già da molto tempo mi sia assuefatto all’idea che solo sporadicamente potrò incappare in qualche realtà che abbia qualche cosa da dire al di fuori del già ampiamente sentito, tanto che buona parte delle numerose richieste che ci arrivano le vedi subito che non potranno che essere derivative ed anonime. Continua a leggere