MALDOROR
“In Saturn Mystique”

Il monicker Maldoror suscita sin dai primi istanti diversi ricordi legati all’ascolto del loro eccellente esordio “Ars Magika”, tanto che ricordo ancora bene l’amico che me lo prestò praticamente più di tre lustri fa, quando ero una matricola all’università. Avevano una bella immagine da adoratori dell’occulto ed il loro Black Metal dalle venature sinfoniche era senza dubbio un buon prodotto del nostro made in Italy. Altresì, ricordo anche lo sconcerto di molte persone che frequentavo in quel periodo quando uscì il qui presente “In Saturn Mystique”, un full length che introduceva i primi spunti elettronici, nonché danzerecci, che avrebbero poi condotto alla successiva trasformazione nei Thee Maldoror Kollective, sancendo il definitivo distacco dalle sonorità degli esordi. Continua a leggere