NESTOR
“Kids In A Ghost Town”

Per chiudere in bellezza questo 2021 musicale, tra i vari lavori che hanno stazionato con ricorrenza sui miei padiglioni auricolari, una posizione di rilievo è sicuramente occupata dal fenomeno Nestor. Per chi non avesse ancora scorto in rete i cliccatissimi, nonché curatissimi, videoclip di “1989” e “On The Run”, i Nestor sono un quintetto svedese, attivi secondo il loro sito ufficiale dal lontanissimo 1989, ed autori di un paio di EP autoprodotti negli anni Novanta, ma che solo lo scorso anno sono riusciti a dare alle stampe questo loro debutto “Kids In A Ghost Town”. Un debutto veramente col botto, e che potremmo definire trasversale. Infatti, la band svedese piace un po’ a tutti, a noi vecchi rincoglioniti che ancora ci ostiamo a guardare per la millesima volta film come “Rocky” o “Beverly Hills Cop”, ma anche agli amanti della più giovine Synthwave, ma d’altronde i riferimenti culturali sono praticamente gli stessi. D’altronde, che i Nestor non siano affatto dei pivellini, s’intuisce subito dall’estrema rifinitura dei suoni e degli arrangiamenti, che impattano in pieno l’idea di fondo proposta dalla band, ossia ricreare in tutto e per tutto proprio quel Rock \ Hard Rock liscio e patinato da colonna sonora, che tanto ci piacevano e fomentavano quando eravamo dei fottuti ragazzini. Continua a leggere