PROFANAL
“Supreme Fire”

Anche se non lo avevo recensito io, il precedente album dei Profanal me li aveva fatti conoscere come una delle più interessanti realtà emergenti del nostro paese. Con “Black Chaos”, questo il titolo di quel lavoro, la band di Cecina era infatti riuscita a proporre un valido esempio di come sia possibile suonare un Death Metal di chiara derivazione svedese senza per questo essere dei meri epigoni senz’anima dei gruppi che han codificato questo genere. La curiosità e le aspettative per questa seconda fatica sulla lunga distanza del quintetto italiano sono state sicuramente ripagate da questo “Supreme Fire”, un album che riprende quanto di buono sin qui mostrato anche grazie ad un songwriting che alterna sempre più sapientemente momenti tirati e rabbiosi a parti più soffocanti e cariche di cupezza. Continua a leggere

INTERVISTA PROFANAL – D. & R.

E’ un piacere e un onore poter ospitare sulle pagine di Hypnos Webzine, D e R, rispettivamente bassista e cantate dei Profanal. I livornesi sono attualmente una delle migliori realtà del panorama Death Metal italiano e avevo avuto occasione di elogiare in sede di recensione il loro ottimo esordio “Black Chaos”. Ecco cosa è emerso da questa intervista. Continua a leggere

PROFANAL
“Black Chaos”

Ho sempre ritenuto i Profanal come una delle migliori realtà Death Metal a livello nazionale e non solo. Forti di un sound travolgente e accattivante e di una potente presenza scenica in sede live, i livornesi sfornano il loro primo full length col supporto della Iron Tyrant. “Black Chaos” è una vera e propria mazzata sonora, poco più di mezz’ora di Death Metal fortemente influenzato alla prima scena svedese con chiari rimandi a Dismember e At The Gates tanto per citarne alcuni. Continua a leggere