THETA
“LXXV”

La connessione fra la lettera greca theta ed il numero LXXV, settantacinque, presenti nella minimale copertina di questo EP, è in realtà anche il fulcro principale attorno al quale ruota tutto questo misterioso progetto chiamato Theta. Infatti, come ben spiegato nel booklet allegato, le onde theta si manifestano in condizioni normali durante le prime fasi del sonno ed il dormiveglia, e, se misurate, fan registrare un potenziale di settantacinque microvolt. Ecco quindi svelato l’oscuro numero che dona il titolo a questo EP, che si ripresenta anche nella durata dei tre brani che lo compongono, ossia sette minuti e cinquanta secondi. Insomma, alla base di questo “LXXV” c’è la volontà di creare un massivo viaggio sonoro che lo scopo di emulare un freddo e razionale studio scientifico su quanto accade durante il sonno. Continua a leggere