CONTAMINATED
“Pestilential Decay”

Provengono dall’Australia i Contaminated, in realtà una one-man band con il solo L.M. in qualità di deus ex machina, e questo “Pestilential Decay” risulta essere il primo demo rilasciato sotto l’egida della piccola label australiana Crawling Chaos Productions. Con quattro tracce per una durata complessiva inferiore ai venti minuti, i Contaminated si presentano al pubblico con un Death Metal marcio e malato totalmente devoto ai grandi Incantation, nel quale furiosi uptempo in tremolo si alternano a rallentamenti fangosi e soffocanti. Le chitarre sono gonfie di bassi ribollenti, mentre la voce, nella classica “modalità” tombino di fogna, emette grugniti indecifrabili. Francamente, pur apprezzando l’operazione nostalgia e l’atmosfera marcia e putrida che si respira, il confronto con gli originali è francamente imbarazzante ed il tutto si riduce ad un miscuglio molto ripetitivo di riff triti e ritriti del particolare stile della band americana. Nessun brano sembra emergere dalla massa, lasciando l’ascoltatore in balia di una ventina di minuti di rumore caotico e disordinato. Capisco la voglia di undeground, ma in questo “Pestilential Decay” onestamente c’è davvero poco di interessante. Per il momento, rimandati alla prossima occasione.

BRIEF COMMENT: Contaminated is an australian one man band totally devoted to Incantation‘s sound. No innovation or a single trace of personality are showed in this demo, just a noisy and suffocating Death Metal.

Etichetta: Crawling Chaos Productions
Anno di Pubblicazione: 2014
TRACKLIST: 01. Untold Depths; 02. Forlorn & Desolate; 03. Formless Wastes; 04 Pestilential Decay
Durata: 16:20 min.

Autore: KarmaKosmiK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.