CRAUTI BOILED
“Jar Of Farts”

Pensavo di trovarmi davanti al classico gruppo dedito al Grindcore demenziale, ed invece ecco una band pronta a stupire con un Death Metal mescolato agli elementi ed influenze più disparate, schegge sonore che scardinano e rovesciano il solido riffing di base. Basta ascoltare l’elettronica basilare che accompagna il campionamento di un “dotto” dialogo tra Bombolo ed il mitico Monnezza in “Lucio Feci’s “Un Giorno Di Ordinaria Coprofagia””, quasi una rievocazione delle musichette da quattro soldi che accompagnavano le commedie sexy italiane degli anni ottanta, oppure i malinconici arpeggi di pianoforte che accompagnano “Fisting With A Bottle” riuscendo a spezzare e ad arricchire il suo ripetitivo mid-tempo di base, fino ad arrivare al vero “cafolavoro” della band, “Negrofascist”. L’epica apertura è affidata ad un discorso campionato, se non mi sbaglio, di Borghezio, che introduce una strano ibrido Death/Thrash, sfociante in un finale in salsa Trip Hop davvero di effetto.

Insomma, la band diretta e prodotta da Carlo Merdone, pur tentandole tutte per risultare il più indigesta e molesta possibile alle orecchie dell’ascoltatore medio, riesce a creare un ibrido sonoro discretamente interessante e quanto mai personale. Certo, la produzione troppo limata delle chitarre ed una drum machine troppo in evidenza, a cui si aggiunge un riffing non sempre freschissimo, toglie potenza alla parte più propriamente Metal, ma è anche vero che sulle altre parti il sound si amplia e si arricchisce di sfumature, come nella già citata “Negrofascist”. Insomma, nonostante un sound da perfezionare, ma comunque casalingo come le torte fatte in casa dalla nonna, con “Jar Of Farts” i Crauti Boiled operano una dissacrazione a tutto campo, degna di essere supportata da tutti gli amanti del Death/Grind e non solo, tanto più che l’intero disco è disponibile per l’ascolto sulla loro pagina Bandcamp. Casalingui.

BRIEF COMMENT: “Jar Of Farts” by italian Crauti Boiled is a six tracks EP in which the band show a mocking Death Metal mixed with a lot of different elements and influences. Surely worth a listen since it’s in free streaming on Bandcamp.

Contatti: Facebook
Etichetta: Self-released
Anno di Pubblicazione: 2014
TRACKLIST: 01. Chemtrails From The Asses; 02. Lucio Feci’s “Un giorno Di Ordinaria Coprofagia”; 03. Fisting With A Bottle; 04. Negrofascist; 05. Feces On The Floor; 06. The Unforgiven MMXX – Rise Of The CyberNapolitan
Durata: 15:54 min.

Autore: KarmaKosmiK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.