CRIPPLE BASTARDS
“Nero In Metastasi”

Lo ammetto, quando si tratta dei Cripple Bastards mi risulta davvero difficile essere obiettivo, vuoi per il fondamentale ruolo che hanno avuto nel farmi avvicinare ed innamorare ad un certo tipo di sonorità, vuoi per la loro innata capacità di creare musica viscerale che colpisce in pieno volto senza risparmiarti nulla. Perché con il tempo si potrà anche cambiare e alcuni spigoli finiranno inevitabilmente per venire smussati, ma è confortante sapere che esistono ancora gruppi che non arretrano di un millimetro e si fanno sempre trovare pronti a offrire una valvola di sfogo e a propinare nuove scariche adrenaliniche ad ogni ascolto.

Proprio per questo anche “Nero In Metastasi”, loro sesto full-length, non potrà che deliziare tutti i fan della band astigiana, rilasciando traccia dopo traccia quella ferale, implacabile ma allo stesso tempo maledettamente necessaria dose di cruda violenza perpetrata con cinica meticolosità. Al netto di qualche fisiologico accenno di cambiamento, vedi una produzione forse mai così curata e alcuni più consistenti rimandi ad elementi Thrash, anche in questa nuova uscita si possono trovare tutte le caratteristiche che avevano reso inossidabili i loro precedenti lavori, rielaborate per l’occasione in modo da risultare più oscure e taglienti, a partire da testi che ancora una volta raccontano il disagio ed il malcontento verso una società irrimediabilmente malata. Quanto al songwriting, dalla devastante opener “Malato Terminale” al puro assalto Grind di “Morti Asintomatiche”, passando per la bellezza della Thrasheggiante “Occhi Trapiantati” o per gli oltre nove minuti dell’alienante “Splendore E Tenebra”, i Cripple Bastards si confermano con una marcia in più rispetto alla maggior parte dei gruppi in circolazione, sfornando una serie di brani dal tiro impressionante che si reggono su un riffing variegato e privo di punti deboli. Insomma, da qualunque parte lo si guardi, questo “Nero In Metastasi” pone i Cripple Bastards una volta di più, e se mai ce ne fosse stato bisogno, tra i grandi del genere, diventando un ascolto obbligatorio per tutti quelli che cercano una via per evadere da un mondo in lenta metastasi.

BRIEF COMMENT: Cripple Bastards strike once again with their new full-length “Nero In Metastasi”, an album that raises further the bar thanks to crushing tracks built on a more and more improved songwriting which merge to perfection some new Thrash influences with old time attitude.

Contatti: Sito Ufficiale
Etichetta: Relapse Records
Anno di pubblicazione: 2014
TRACKLIST: 01. Malato Terminale; 02. Fumo Passivo; 03. Strage Di Ostacoli; 04. Regime Artificiale; 05. Lapide Rimossa; 06. Promo-Parassita; 07. Soggetto Leucemico; 08. Passi Falsi; 09. Occhi Trapiantati; 10. Anima In Disgregazione; 11. Senza Impronte; 12. Nemico A Terra; 13. L’Apice Estremo; 14. Sconfitto Di Ritorno; 15. Agonia Di Un Rientro Forzato; 16. Marcatori Positivi; 17. Splendore E Tenebra; 18. Morti Asintomatiche
Durata: 36:50 min.

Autore: Iconoclasta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.