DARKENHÖLD
“Castellum”

A poco meno di due anni dalla pubblicazione dell’ottimo “Echoes From The Stone Keeper”, i Darkenhöld tornano a farsi sentire con un nuovo full length, il qui presente “Castellum”. Anche se in questo loro terzo episodio discografico i transalpini continuano ad essere fautori di un Black Metal a tinte medievaleggianti intriso di epicità e dalla forte ascendenza melodico/sinfonica, con i primi Satyricon, Emperor e Summoning come punto di riferimento, c’è da dire che già ad un primo ascolto si può sentire un ulteriore miglioramento a livello di songwriting, sempre più volto verso sonorità e soluzioni personali, cosa che permette alle influenze succitate di affiorare solo saltuariamente e di essere, di conseguenza, meno evidenti ed invadenti rispetto al passato, garantendo ad ogni brano la possibilità di vivere di una luce propria mai oscurata da rimandi o citazioni palesi. E’ allora facile e affascinante farsi trasportare in un viaggio attraverso un mondo intriso di atmosfere arcane dipanate molto abilmente dalle trame chitarristiche e in cui le cavalcate in questi scenari senza tempo vengono scandite da una sezione ritmica precisa e incisiva. Non da meno è anche la prestazione vocale, lontana dallo screaming acido e fin troppo impersonale di gran parte delle produzioni del genere, come pure è da rimarcare l’ottimo lavoro fatto in sede di mixaggio, che ha saputo tirar fuori suoni puliti e definiti senza per questo rinunciare ad essere taglienti ed incisivi. Volendo menzionare gli highlight del disco, la mia preferenza va per l’opener “Strongholds Eternal Rivalry”, “Majestic Dusk Over The Sentinels” e “Le Souffle Des Vieilles Pierres”, ma il vero punto di forza di questo “Castellum” è proprio l’essere una release valida lungo tutta la sua durata, senza presentare bruschi cali di tensione o fasi di stanca. Insomma, se è vero che il terzo album è quello che sancisce o meno la maturità di una band, allora si può dire senza tema di smentita che i Darkenhöld hanno superato brillantemente la prova.

BRIEF COMMENT: With their third full length “Castellum”, Darkenhöld come back with an album that further develops their sound, shaking off more and more the influences of Satyricon and Emperor in favor of a personal songrwriting.

Contatti: Bandcamp
Etichetta: Those Opposed Records
Anno di pubblicazione: 2014
TRACKLIST: 01. Strongholds Eternal Rivalry; 02. Le Castellas Du Moine Brigand ; 03. Majestic Dusk Over The Sentinels; 04. Glorious Horns; 05. Feodus Obitus; 06. Le Souffle Des Vieilles Pierres; 07. L’Incandescence Souterraine; 08. Mountains Wayfaring Call; 09. The Bulwarks Warlords; 10. Medium Aevum
Durata: 42:31 min.

Autore: Iconoclasta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.