DARKESTRAH
“Khagan”

Dopo tre anni di silenzio tornano a farsi sentire i Darkestrah, ora passati sotto l’egida della Osmose e qui alle prese con un EP di tre tracce. “Khagan”, questo il titolo della nuova release, continua il discorso iniziato con i precedenti lavori ma, contrariamente a quanto ci si potrebbe attendere, più che all’ultimo “The Great Silk Road” si rifà al debutto “Sary Oy”, dal quale attinge le magiche atmosfere ancestrali che lo caratterizzavano grazie al massiccio uso, specialmente in “Saga Of Temudgin”, la migliore del lotto, di strumenti tipici della loro terra natia.

Tuttavia, a differenza del succitato “Sary Oy”, album capolavoro che fin da subito riusciva ad incantare e a stamparsi nella mente con le sue suadenti melodie, questo “Khagan” risulta essere meno immediato, richiedendo più ascolti per poter essere carpito appieno nelle sue varie sfaccettature e alla fine, complice anche un poco incisivo intermezzo strumentale (“Onon River”) e una title track non molto accattivante che nel suo refrain sinfonico rimanda ai Dimmu Borgir di “Fear And Wonder”, lascia l’ascoltatore con un senso di disorientamento imputabile anche ad una sorta di inconcludenza che si fa strada a mano a mano che il disco scorre. Certo, i pezzi si dipanano con una certa fluidità senza evidenti cali di tensione e le atmosfere ricreate per narrare le gesta di Gengis Khan, cui alludono appunto il titolo e i testi, sono indubbiamente adatte e fanno il proprio dovere, eppure manca quel quid che in passato aveva reso memorabili molti dei loro lavori. Trattandosi comunque di un EP, c’è da sperare che questa incompiutezza di fondo sia stata giocoforza necessaria e che i Darkestrah abbiano tenuto in serbo per il prossimo full-length le cartucce migliori.

BRIEF COMMENT: “Khagan”, an EP based on Gengis Khan’s feats, isn’t as immediate as Darkestrah‘s previous releases, requiring several listenings to be fully appreciate due to the lack of that little something which made their works so memorable.

Contatti: Sito Ufficiale
Etichetta: Osmose Productions
Anno di pubblicazione: 2011
TRACKLIST: 01. Saga Of Temudgin ; 02. Onon River; 03. Khagan
Durata: 23:21 min.

Autore: Iconoclasta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.