DAY BEFORE US
“Ode À La Nuit D’Ombre”

È sempre un gran piacere ricevere un nuovo lavoro del polistrumentista e compositore Philip Blanche, come sempre accompagnato dalla straordinaria voce di Natalya Romashina. La loro Dark Wave di stampo fortemente neoclassico si è sempre attestata su livelli decisamente alti, ed anche il qui presente “Ode À La Nuit D’Ombre” non fa assolutamente eccezione. La sola cover del disco, presa dal dipinto “Fantasy / Fairy Tale” del pittore lituano Mikalojus Konstantinas Čiurlionis, è capace di trasportarti immediatamente in un mondo alternativo, onirico e sospeso, ma allo stesso tempo, anche fatato e fiabesco. Nei quaranta minuti scarsi di questo loro “Ode À La Nuit D’Ombre” sembra quasi di vivere una fiaba sonora, ottimamente introdotto dall’oscuro crescendo dell’opener “In The Depth Of This Infinite Night” che successivamente confluisce poi in un coro a cappella, per poi adagiare l’ascoltatore in una pioggia di note delicate di synth. Una traccia che sarebbe riduttivo definire un capolavoro, quasi cortometraggio condensato in poco di più di cinque minuti. Tuttavia, le altre tracce non sono da meno, con la successiva “Surrendering To Fathomless Love Secresy” che introduce la meravigliosa voce della Romashina su un nebbioso e misterioso tappeto di piano e sintetizzatori. Meravigliosi e malinconiche sono anche “By Pledge Divine”, costruita sul contrasto tra l’angelico duo di voce e pianoforte ed il fragore di una battaglia posta sullo sfondo, oppure come non parlare dell’eccezionale interpretazione della Romashina sulla delicata “Dans La Vague Du Rève”. Avrei ancora diverse cose da dire sulle singole tracce di questo lavoro, ma in tutta onestà temo rischierei di finire in un banale e noioso track-by-track e preferisco risparmiarvelo. Quello che mi rimane da dire è che questo “Ode À La Nuit D’Ombre” rivaleggia fortemente con “Prèlude À l’Âme d’Êlègie”, il loro primo lavoro che ho recensito per Hypnos Webzine. Forse sarò ripetitivo, ma fa sempre bene rimarcare l’enorme forza descrittiva presente in questo lavoro. Detto questo, chiudo e torno a reimmergermi nel mondo fiabesco dei Day Before Us.

BRIEF COMMENT: “Ode À La Nuit D’Ombre” is a record that takes the listener to an eerie and magical world, where everything seems to be permeated with tales of knights, princesses to save and dark spells. Soft and elaborated synths create the background for the soft voice of Natalya Romashina, the real protagonist of the album, that has to be savored slowly and intensely in order to fully appreciate the atmospheres created by Day Before Us.

Contatti: Facebook
Etichetta: OPN Records
TRACKLIST: 01. In The Depth Of This Infinite Night; 02. Surrendering To Fathomless Love Secresy; 03. By Pledge Divine; 04. Der Erlösung; 05. Dans La Vague Du Rêve; 06. Ton Image Stellaire; 07. Sur Les Echos Melodieux D’Un Dernier Adiue; 08. Kovcheg Poznaniya
Durata: 38:15 min.

Autore: KarmaKosmiK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.