DIOCLETIAN
“Doom Cult”

“Doom Cult” è un album che risveglia sete di sangue e bramosia battagliera, tutte caratteristiche che, nell’ultimo secolo, si è tentato (inutilmente) di estirpare dalla razza umana con ogni mezzo, che sia culturale, politico o sociale. I Diocletian concentrano nel primo full length della loro carriera una violenza di inaudita pesantezza, condita da un alone plumbeo e claustrofobico. “Doom Cult” è un puro Black/Death sulla scia di Archgoat e Revenge, suonato con bestilità e ignoranza e dotato di una produzione caotica e sulfurea. Le vocal catacombali di B. Southwell e V. Kusabs vomitano torture a iosa, in modo talmente rabbioso e folle che ben poco hanno di umano; le chitarre creano un muro sonoro pesantissimo e di forte impatto che catturano subito l’ascoltatore con il loro groove vorticoso e ossessivo. “Doom Cult” mette subito le cose in chiaro, partendo con la titletrack che è un continuo sprofondare nelle sudice bolge infernali senza un attimo di pietà, travolti come da un carro armato da distorsioni possenti e metalliche. Fantastica “Werewolf Directive”, tra i brani più vari dell’album ricco di mid tempo spacca ossa e improvvise e micidiali accelerazioni, per terminare in un finale marziale che può benissimo fungere da colonna sonora di un’esecuzione di massa. La vena War Black Metal prende il sopravvento in pezzi come “Baphocletian” e “Antichrist Hammerfist”, devastanti e ferali, in cui l’aura malsana e fetida diventa più palpabile rispetto ad altrove. I Diocletian sono comunque molto bravi a tenere alta la tensione per tutta la durata dell’album, senza annoiare dopo le prime tre/quattro canzoni, come spesso accade per le uscite di questo genere. Estremismo sonoro e coinvolgimento totale sin dai primi ascolti: binomio non facile ma che i neozelandesi riescono a centrare in pieno con questa release, che si dimostra una vera e propria (passatemi il termine) mazzata nelle palle.

BRIEF COMMENT: “Doom Cult” by Diocletian, one of the best extreme metal album of 2009, is a crushing exemple of Black/Death Metal in the vein of Archgoat and Revenge thanks to its asphyxiating atmospheres and martial and vitriolic guitar riffs.

Contatti: Sito Ufficiale
Etichetta: Invictus Productions
Anno di pubblicazione: 2009
TRACKLIST: 01. Doom Cult; 02. The Ironfist; 03. Oath To Ruin; 04. Deathstrike Overkill; 05. Werewolf Directive; 06. Antichrist Hammerfist; 07. Bullet Vomited; 08. Baphocletian; 09. Heretics
Durata: 33:33 min.

Autore: Nivehlein

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.