ENISUM
“Moth’s Illusion”

Arrivati prepotentemente alla ribalta con “Arpitanian Lands” e confermatisi su alti livelli come testimoniano gli ottimi responsi ricevuti sia da fan che dagli addetti ai lavori col seguente “Seasons Of Desolation”, tutto si può dire degli Enisum tranne che si siano seduti sugli allori. Giusto il tempo di portare il loro nome su numerosi palchi dell’Italia e dell’Europa ed eccoli già pronti a tornare con un nuovo album d’inediti. “Moth’s Illusion”, questo il titolo della loro sesta fatica sulla lunga distanza, ci dimostra ancora una volta come i piemontesi stiano vivendo una fase particolarmente ispirata e feconda della loro carriera. Se da un lato infatti tornano gli elementi cardine del loro Black Metal atmosferico ed evocativo con chiare influenze cascadiche, allo stesso tempo i nostri vanno ad approfondire tutta una serie di soluzioni melodiche che avevano fatto già ampiamente la loro comparsa soprattutto in “Seasons Of Desolation”. Con “Moth’s Illusion” gli Enisum si dimostrano quindi una band a tutto tondo, poliedrica, sapendo essere cupi, intensi, intimisti, feroci, un po’ Black, un po’ Neo-Folk, un po’ Atmospheric, addirittura quasi in odore di Grunge quando si arriva alla tanto inaspettata quanto riuscita “Petrichor”. Di fatto, decisamente se stessi, perché sarebbe ingeneroso, oltre che profondamente sbagliato, tentare di imbrigliarli in qualche categoria piuttosto che in un altra, riuscendo a dare il meglio non in un singolo genere ma nel plasmarli a proprio piacimento dando vita a degli ottimi brani come la title track, “Anesthetized Emotions”, “Last Wolf”, “Ballad Of Musinè” o la già citata “Petrichor”. Alla fine della fiera, il discorso è molto semplice: se già li conoscete, questo nuovo lavoro non vi deluderà di certo; se invece non li avete ancora mai sentiti, ora avete l’occasione per rimediare. Non ve ne pentirete.

BRIEF COMMENT: After two brilliant full length, Enisum are back with a new album in which they successfully try to further develop their solid songwriting. “Moth’s Illusion” features their typical Atmospheric Black Metal, but this time there’s more and more room for well balanced Acoustic parts and clean singing, making it an outstanding step forward in their musical evolution.

Contatti: Sito Ufficiale
Etichetta: Avantgarde Music
Anno di pubblicazione: 2019
TRACKLIST: 01. Cotard; 02. Anesthetized Emotions; 03. Where Souls Dissolve; 04. Afframont; 05. Moth’s Illusion; 06. Last Wolf; 07. Ballad Of Musinè; 08. Coldness; 09. Petrichor; 10. A Forest’s Refuge; 11. Lost Again Without Your Pain; 12. Burned Valley
Durata: 61:58 min.

Autore; Iconoclasta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.