FLASH ARNOLD
“The Pump”

Trovate che i W O L F C L U B siano troppi orientati al pop o che gli Hotel Pools siano troppo musica da aperitivo, ma volete comunque ascoltare qualcosa di tamarro e puramente anni Ottanta? Beh, sono sicuro che Flash Arnold, nickname per il producer finlandese Tuukka Rissanen, farà sicuramente al caso vostro. Infatti, grazie alla piccola label ceka Keytar Records, con questo “The Pump” possiamo godere di tutti i migliori brani rilasciati durante il triennio 2012 – 2014 in totale autoproduzione. A partire dalla famosa “The Pump”, traccia praticamente immancabile su qualunque playlist Synthwave da spararsi in palestra, ascoltare questo best of è come fare un viaggio nel tempo indietro verso gli anni Ottanta. Risulta impossibile non far partire i propri ricordi, di fronte a tracce che raccolgono a piene mani da quel periodo, e la cosa incredibile è l’elevata qualità media posseduta da ogni singola traccia. Possiamo dividere i brani di Rissanen essenzialmente in due categorie: una la potremmo definire più cinematografico, ricco di synth dai suoni oscuri e magniloquenti rapidi a riportare alla mente colonne sonore di film action tipo Beverly Hill Cop, e l’altra è invero la parte più tamarra e giocherellona, dove sono anche presenti coattissimi assoloni di chitarra capaci anche di farvi fare del headbanger, come la già citata “The Pump”. Tuttavia, il mio brano preferito è “City Limits”, un pezzo synthwave praticamente perfetto e da manuale, che inizia con i soli synth, per poi aggiungere anche una chitarra elettrica con tanto di assolo in tapping nel finale. Insomma, se ancora non avete placato la vostra sete di Synthwave non fatevi assolutamente scappare questo “The Pump”, vi potrà aiutare a smaltire le imminenti mangiati natalizie.

Contatti: Facebook
Etichetta: Keytar Records
Anno di Pubblicazione: 2021
TRACKLIST: 01. Kill Them All; 02. The Pump; 03. City Limits; 04. The Outbreak; 05. Unlimited; 06. They Live Again; 07. Shadow Runner II; 08. Ending Theme
Durata: 32:00 min.

Autore: KarmaKosmiK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.