FROZEN SAND
“Fractals: A Shadow Out Of Lights”

Difficile catalogare in maniera semplicistica la proposta di questo giovane gruppo del novarese, che dopo diversi anni di dura gavetta è riuscito alla fine ad autoprodurre il tanto agognato album di debutto. Infatti, nonostante una produzione a tratti un po’ grezza e confusionaria, questo “Fractals: A Shadow Out Of Lights” mostra una band capace di integrare in maniera convincente il Prog Metal di chiara discendenza Dream Theater, concedendosi anche qualche deragliamento in ambito Djent, con delle sane sfuriate in doppia cassa tipicamente Power Metal, riuscendo sempre a rimanere focalizzato su delle linee melodiche convincenti. A parte l’indiscussa elevata preparazione tecnica del quintetto, la vera arma vincente dei Frozen Sand è, a mio modesto avviso, il vocalist Luca Pettinaroli, un vero e proprio camaleonte del microfono. Capace di passare con disinvoltura ed in pochi istanti da un potente growl a delle delicate linee melodiche, Pettinaroli gioca un ruolo fondamentale nell’economia della proposta della band, essendo di fatto il collante che permette questi continui capovolgimenti sonori, presenti in grandi quantità su questo debutto. Le tracce sono tutti decisamente godibili, con la lunga “You – Partial – Perfection – Daylight” in cima alle mie preferenze, nonostante si abbia spesso la sensazione che la band tenda a volere un po’ strafare a livello di composizione. Certo, come ho scritto ad inizio recensione, la produzione non è sicuramente delle migliori, ma se non altro riesce a trasmettere molto bene tutta l’energia e la voglia di fare dei nostri. Insomma, davvero un eccellente biglietto da visita questo “Fractals: A Shadow Out Of Lights”, un lavoro che sono certo garantirà lustro e visibilità futura ai Frozen Sand.

BRIEF COMMENT: “Fractals: A Shadow Out Of Lights” is an excellent debut full length by Frozen Sand, an italian band able to mix an elaborate Prog Metal, with Dream Theater as one of the most significant influences, with the speed and fury of Power Metal, always keeping an eye on the construction of good melodies. A key role in their music is taken by the singer Luca Pettinaroli, capable of shifting from a low deep growl to delicate melodic lines. Maybe the production is not perfect, but it’s however able to transmit all the energy of the band.

Contatti: Sito Ufficiale
Etichetta: Self-released
Anno di Pubblicazione: 2017
TRACKLIST: 01. A Melody Through Time And Space; 02. Perfect Inspiration; 03. Everlasting Yearning; 04. Sail Towards The Unknown; 05. Yell Of Hesitation; 06. Rule This World; 07. You – Partial – Perfection – Daylight; 08. Silent Raven
Durata: 47:41 min.

Autore: KarmaKosmiK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.