FULCI
“Tropical Sun”

Bisogna assolutamente ringraziare la Time To Kill Records per aver ristampato in breve tempo questo “Tropical Sun”, secondo lavoro dei campani Fulci, e darmi così la possibilità di poter parlare di questo loro interessante lavoro. Infatti, avevo sentito parlare di loro più o meno la scorsa estate, incuriosito sia dal loro nome, ma soprattutto per il fatto di voler in qualche modo trasporre in musica l’opera del Maestro. Il bello è che, a parte l’interessante concept di fondo, l’ascolto su Spotify del disco mostrava una band che aveva anche molto dire a livello musicale. Ma purtroppo, come mio solito, non sono riuscito a dare alla band la giusta attenzione che meritavano. Per questo motivo, giunge proprio a puntino la notizia di una nuova ristampa, visto il rapidissimo sold out della prima edizione, poiché mi ha fornito finalmente l’occasione di poterlo approfondire e sviscerare con tutta calma. “Tropical Sun” è basato sul film “Zombi 2”, primo film horror in assoluto girato da Fulci, così come il precedente “Opening The Hell Gates” si basava sul famosissimo “Paura Nella Città Dei Morti Viventi”, e che potremmo definire come un Death Metal molto quadrato e ricco di Groove di stampo pienamente americano, avendo fortissimi richiami ai Dying Fetus degli esordi. Certo, di primo acchitto potrebbe sembrare di non avere a che fare con niente di particolarmente innovativo, eppure i Fulci riescono, grazie al sapiente utilizzo di sampler del film originale, a costruire dei brani dal forte taglio cinematografico, capaci di trasportare l’ascoltatore direttamente nel caldo infernale dell’immaginaria isola caraibica di Matul. Inoltre, c’è anche da notare come l’inserimento di piccoli frammenti melodici, centellinati con molta parsimonia all’interno delle varie tracce, siano in grado di portare il solido Death Metal della band campana ad un livello decisamente superiore. Anche la scelta della drum machine risulta particolarmente azzeccata, poiché aggiunge solidità e marzialità al loro Death Metal. Riguardo a quest’ultima caratteristica, vedo che molti tendono ad accostarli ai Mortician, con cui condividono anche l’utilizzo abbondante di sampler cinematografici. Per quanto sia stato per un periodo fan del combo americano, che ho anche visto dal vivo che ad un lontanissimo Wacken di quasi vent’anni fa, secondo me i Fulci sono di un livello superiore, proprio perché riescono a raggiungere un livello di coinvolgimento tale da trasportarti nel film. Invece, il simpatico duo RahmerBeaujard sono invece la tammarata splatter che ti vedevi da adolescente con gli amici il venerdi sera, fatta di effetti speciali estremi, ma con ben poca sostanza sotto. Non voglio essere frainteso, rispetto tantissimo i Mortician, ma oggi difficilmente rimetterei sul mio stereo “Hacked Up For A Barbecue” o “Chainsaw Dismembered”, che tra l’altro possiedo in originale. Forse tra vent’anni direi la stessa cosa per i Fulci, chi può dirlo, ma oggi questo “Tropical Sun” prende proprio bene, semplice, ruspante e decisamente appagante, proprio come lo erano i film del Maestro.

BRIEF COMMENT: “Tropical Sun” tells the story of the movie “Zombie 2” by the master Lucio Fulci, using the the sounds of a solid and martial Death Metal, that recalls directly Dying Fetus of their beginning. By movie samplers and a calibrated use of the melody, we are transported in the infernal heat of Matul. A simple, rustic and decidedly satisfying record, just like the Master’s films were.

Contatti: Facebook
Etichetta: Time To Kill Records
Anno di Pubblicazione: 2019
TRACKLIST: 01. Voodoo Gore Ritual; 02. Tropical Sun; 03. Apocalypse Zombie; 04. Splatter Fatality; 05. Matul Tribal Cult; 06. Legion Of The Resurrected; 07. Palms By The Cemetery; 08. Witch Doctor; 09. Genetic Zombification; 10. Eye Full Of Maggots; 11. Church Of The Undead; 12. Blue Inferno; 13. Immortality Virus; 14. March Of The Living Dead (Fabio Frizzi cover)
Durata: 33:28 min.

Autore: KarmaKosmiK

   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.