FULL MOON RITUAL
“Emperor Of The Age Of Disorder”

Formatosi solo nel 2010 ma con alle spalle già un demo e un debutto sulla lunga distanza (“Nightcall Comes From The Forest”), il trio pugliese Full Moon Ritual sembra non voler perdere tempo avendo già dato alle stampe il proprio secondo full length, cioè il qui presente “Emperor Of The Age Of Disorder”. Se una simile prolificità potrebbe far pensare ad un gruppo che punta più sulla quantità che sulla qualità, ebbe ci si convince facilmente del contrario anche dopo un primo sommario ascolto di questo nuovo capitolo discografico, un lavoro di Black Metal nudo e crudo che difficilmente potrà lasciare indifferenti gli amanti di questo genere.

Se il precedente album si presentava discretamente convincente ma in parte privo del mordente per invogliare ad ascoltarlo ripetutamente, ciò non vale per questo “Emperor Of The Age Of Disorder”, che fin dal primo ascolto si è stampato nella mia mente grazie alle sue movenze che strizzano l’occhio ora ai Tenebrae In Perpetuum, ora ai Beatrik, ora alla scuola finlandese, Horna in primis. Queste sono comunque delle band che cito solamente per dare dei termini di paragone, perché in tutta la mezz’ora abbondante di musica non si ha mai la sensazione di sentire un gruppo privo di idee che si limita a scopiazzare a destra e a manca, ma al contrario ci si trova di fronte ad un lavoro che, pur non inventando nulla di nuovo, riesce a risultare sufficientemente personale e, soprattutto, decisamente convincente. Difficile infatti rimanere impassibili di fronte ai glaciali riff di “From Underneath” e della splendida “Frozen Ground” o non farsi rapire dalla sinistra vena dell’opener “Blood Of Truth”, ma del resto un po’ tutti i brani meriterebbero di essere menzionati vista la loro capacità di irretire, in un modo o nell’altro, l’ascoltatore. “Emperor Of The Age Of Disorder” è dunque un lavoro omogeneo che non ha cali di tensioni o punti morti e che, curioso a dirsi, riesce ad essere tirato e intenso pur non premendo quasi mai sull’acceleratore, puntando piuttosto tutto sull’atmosfericità creata da un riffing oscuro e claustrofobico ed esaltata da una produzione stile “Under A Funeral Moon”. Con questo nuovo album i Full Moon Ritual sono quindi riusciti a fare un netto passo in avanti rispetto ai loro precedenti lavori, dando vita ad una release che mi sento di consigliare soprattutto agli amanti del Black Metal anni ’90 più freddo e tagliente.

BRIEF COMMENT: With their second full length “Emperor Of The Age Of Disorder”, italian Full Moon Ritual manage to successfully make an outstandiing breakthrough compared to their first releases, creating a mesmerizing album in which grim riffs and obscure atmospheres bring back the glorious Raw Black Metal of early ’90s.

Contatti: Facebook
Etichetta: Self-released
Anno di pubblicazione: 2014
TRACKLIST: 01. Blood Of Truth; 02. From Underneath; 03. Frozen Ground; 04. Malicious Whisper; 05. Spirits Lurk In Darkness For Eternity; 06. The Flames Of Wrath ; 07. Towards The Path Of Death
Durata: 34:04 min.

Autore: Iconoclasta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.