GIÖBIA
“Plasmatic Idol”

Che la Heavy Psych Sound abbia assunto ormai da tempo un ruolo apicale nell’ambito della musica Stoner\Psych è bello che risaputo, ma trovarsi sin da subito tra le mani un possibile candidato a disco dell’anno di questo disgraziato 2020 già al primo colpo, è robba da togliersi subito il cappello dalla testa. C’è veramente poco da fare, questo nuovo lavoro dei lombardi Giöbia è, per dirlo con le parole dei “ggiovani” veramente tanta ma tanta robba. “Plasmatic Idol” è un coloratissimo viaggio che si snoda in maniera sinuosa tra le fattanze dello Psych e Space Rock proveniente direttamente dagli anni Sessanta/Settanta, nel quale non mancano delicati spruzzi di Progressive, elettronica tedesca e momenti ai limiti della Synthwave, come avviene nell’opener “Parhelion”. Si sente tantissimo l’influenza dei primissimi Pink Floyd, quelli del compianto Syd Barrett, facendoci volare leggeri con la delicatissima ballad “Heridwar” o con l’oscuro trip di “The Escape”. Ciò che mi ha colpito di questo “Plasmatic Idol” non è tanto il fatto di essere innovativo o meno, quanto il riuscire a creare un’atmosfera piena ed avvolgente, dove tutto perde la propria forma e contorno, lasciandoti la possibilità di poter lasciare la propria mente alla deriva, senza dover per forza utilizzare per forza delle sostanze psicotrope. Altra traccia che mi manda totalmente fuori di testa è “Far Behind”, nel quale è possibile sentire echi di Hawkwind o Eloy. Insomma, è veramente difficile trovare dei difetti in questo disco, o almeno, per me questi Giöbia sono stati veramente una grande rivelazione, ed ora sono anche obbligato andare a ritroso nella loro discografia. Trip stellare.

BRIEF COMMENT: “Plasmatic Idol” is a 45 minutes psychedelic trip directly generating from the mighty 60’s, where everything is shaped to create an incredible and infinite stream of conscoiuosness. Pink Floyd, Hawkind and Eloy appears like mirages in the desert, but they’re just brief images that help to generate the mood of the album, and in which we must to lose ourselves. Cosmic Trip.

Contatti: Facebook
Etichetta: Heavy Psych Sounds Records
Anno di Pubblicazione: 2020
TRACKLIST: 01. Parhelion; 02. In The Dawnlight; 03. Plasmatic Idol; 04. Haridwar; 05. The Escape Far Behind; 06. Heart Of Stone; 07. The Mirrors House
Durata: 44:30 min.

Autore: KarmaKosmiK

   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.