GOAT WORSHIP
“Shore Of The Dead”

Ci risiamo, il connubio Black Metal e Sud America torna di nuovo su queste pagine, questa volta nel nome del progetto Goat Worship, una one man band brasiliana creata da Hades evidentemente ad immagine e somiglianza dei Bathory. Non che la cosa mi dispiaccia, ma con un simile monicker e una copertina vagamente truculenta, pensavo più ad un qualcosa vicino agli Anal Vomit, mentre l’ascolto di questo “Shore Of The Dead” porta come detto inevitabilmente e prepotentemente il pensiero alle sonorità che hanno reso seminali lavori come “Bathory” e “The Return…”. Proto-Black, Black/Thrash con ascendenze Punk, chiamatelo come volete, fatto sta che la strada tracciata dal compianto Quorthon in quei lavori viene qui percorsa in lungo e in largo, passando da dei pezzi più veloci, vedi “The Blood Countess” e “Final Solution”, ad altri più cadenzati e ritmati, come ad esempio “The Burning Of The Witches” o la title track. Ribadito che la devozione al sound della band svedese non lascia assolutamente spazio ad alcuna reinterpretazione personale della materia, questo “Shore Of The Dead” non è neppure così malvagio, visto che non si ha la sensazione di essere alle prese con una cover band quanto piuttosto di ascoltare un tentativo, nostalgico quanto volete, di far rivivere un passato ormai lontano. Insomma, Quorthon è morto da ormai più di dieci anni e non starò certo qui a sindacare sull’opportunità o meno di ricalcare così pedissequamente un sound leggendario, perché Hades non è il primo e non sarà neanche l’ultimo. Il confine che separa un tale album dall’essere bollato come un tentativo fuori tempo massimo piuttosto che una riproposizione onesta e spassionata di certi stilemi è quantomai labile, ma forse nel nostro caso alla fine prevale quest’ultima interpretazione dal momento che, tutto sommato, in questi quaranta minuti scarsi gli otto pezzi sono così incalzanti che non lasciano il tempo di farsi troppe domande.

BRIEF COMMENT: Goat Worship is a one man band led by Hades whose second full length “Shore Of The Dead” is totally devoted to the sound of Bathory‘s early albums, so a Black/Thrash blasting assault.

Contatti: Facebook
Etichetta: Xtreem Music
Anno di pubblicazione: 2018
TRACKLIST: 01. The Blood Countess; 02. Yggdrasil; 03. The Burning Of The Witches; 04. Kingdom Of The Gods; 05. Wolf; 06. The Final Battle; 07. Final Solution; 08. Shore Of The Dead
Durata: 37:10 min.

Autore: Iconoclasta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.