GORILLA PULP
“Hell In A Can”

Dopo il folle viaggio “acquatico” fatto con i King Bong, la Mother Fuzzer Records ci presenta una nuova ed interessante realtà del panorama Stoner Rock italiano, i Gorilla Pulp. Pur essendosi formati da poco, i quattro viterbesi, capitanati dal chitarrista e cantante Maurice Flee, hanno subito raggiunto un accordo con l’etichetta irlandese per pubblicare questo breve EP intitolato “Hell In A Can”, realizzato presso i Fear No One Studios di Viterbo e rilasciato nel dicembre dello scorso anno.

Dotato di una simpatica copertina, “Hell In A Can” è un concentrato di tipiche ritmiche Stoner “alcolizzate” con elevate dosi di Motörhead (uno dei riff dell’opener “Mean Devil Blues” è praticamente una citazione di “Ace Of Spades”) e distillati di blues d’annata (il wah-wah della conclusiva “Withcraft”). Se proprio volessi fare un paragone con qualche band, senza alcun dubbio i viterbesi si avvicinano soprattutto agli Orange Goblin delle ultime release. La produzione è decisamente buona, con dei bei suoni grassi e ruvidi per le due coppie di chitarre, oltre che essere a suo agio nell’intercettare le varie divagazioni stilistiche della band. La voce di Maurice Flee pur essendo troppo filtrata per i miei gusti, possiede tuttavia un buon carisma, oltre che energia in abbondanza. Certo, come al solito, tre brani sono ancora pochi per poter avere un’idea ben precisa di quanto possano offrire i Gorilla Pulp, ma forse l’unica cosa che mi sentirei di consigliare alla band è quella di focalizzare e strutturare un po’ meglio le divagazioni psichedeliche e doomeggianti con le parti più movimentate. Per il resto, quando vogliono alzare il volume e rockeggiare a tutto spiano, i nostri sanno davvero il fatto loro.

BRIEF COMMENT: “Hell In A Can” is the powerful debut-EP by italian band Gorilla Pulp. The sound of this four-piece band is a mix of typical Stoner rhytmics and alcoholic Rock & Roll, strongly influenced by Lemmy and his Motörhead. Though only three tracks aren’t enough to have an accurate idea of their potenial, they are on the right track for sure.

Contatti: Facebook
Etichetta: Mother Fuzzer Records
Anno di Pubblicazione: 2014
TRACKLIST: 01. King Of The Jungle; 02. Mean Devil Blues; 03. White Mammuth; 04. Witchcraft
Durata: 16:05 min.

Autore: KarmaKosmiK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.