HARROW
“The River”

Dopo averli ospitati poco tempo fa con l’entusiasmante “Fallow Fields”, tornano sulle nostre pagine i canadesi Harrow che, come già anticipato in quella circostanza, sono freschi di pubblicazione del qui presente EP “The River”. Se due uscite così a stretto giro potrebbero far pensare a dei lavori se non connessi quantomeno molto simili, ciò in effetti appare evidente fin dalle prime note dell’iniziale title track, un bellissimo pezzo acustico che riprende il discorso esattamente dov’era stato interrotto nel precedente lavoro, evidenziando come gli Harrow siano una band che ha una facilità di scrittura su alti livelli davvero impressionante, come confermato anche dai successivi brani, “Stream Enterer” e “Return”, che tra una sferzata Black e una partitura strumentale atmosferica ci conducono, ahimè troppo presto, verso la conclusione di questo EP, che la band stessa ha descritto come “una riflessione sulla morte, il disfacimento e l’inevitabile ritorno”, cosa che si riflette anche sulla struttura circolare dell’opera, che si apre e chiude con lo scrosciare dell’acqua, vero e proprio leitmotiv che riaffiora continuamente. Vista la contiguità tra i lavori, non mi dilungo oltre con l’analisi delle tracce perché vale quanto già detto per “Fallow Fields”, ovverosia che siamo in territori Neofolk/Cascadian Black Metal, con gli Agalloch come più scontato e naturale accostamento, paragone questo che, tengo a puntualizzare, non va inteso come sterile copiatura di quanto da loro proposto, quanto piuttosto come una rielaborazione che, partendo da una base comune, li ha visti arrivare, con percorsi differenti, a risultati simili e di assoluto livello. Insomma, sarà pure un’uscita secondaria nella loro già ricca discografia, ma questo splendido “The River” ci conferma che gli Harrow sono in gran forma e hanno ancora molto da dare.

BRIEF COMMENT: Soon after the release of “Fallow Fields”, Harrow comes back with “The River”, an EP focused on “a meditation on death, dissolution, and inevitable return”. The final result is once again astonishing, with the canadian band able to craft another little masterpiece that shouldn’t be missed by Neofolk/Cascadian Black Metal enthusiasts.

Contatti: Facebook
Etichetta: Shadow Of The Stone
Anno di pubblicazione: 2015
TRACKLIST: 01. The River; 02. Stream Enterer; 03. Return
Durata: 15:41 min.

Autore: Iconoclasta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.