KRIGERE WOLF
“Eternal Holocaust”

Uno degli aspetti che più apprezzo del poter scrivere del nostro genere preferito è che, tra una richiesta e l’altra, a volte capita di imbattersi in band che abbiamo già avuto modo di ospitare sulle nostre pagine, avendo così l’opportunità di andare a vedere come si è evoluta la situazione. Se poi si tratta di un gruppo in cui avevo intravisto del potenziale, come nel caso dei Krigere Wolf, la soddisfazione è ancora maggiore. Così, dopo averli scoperti nel 2014 con “Sacrifice To Valaskjàlf” ed esserne stato ancora più positivamente colpito con “Infinite Cosmic Evocation”, questo “Eternal Holocaust” rappresenta un ulteriore tassello che va a confermare quanto di buono i nostri hanno fatto nel corso degli anni, senza dimenticare che in tutto questo tempo la line up sembra aver trovato una maggiore solidità, con il mastermind Riccardo Costantino che rinnova il sodalizio con Salvatore Leonardi, sempre alla sei corde, e torna ancora ad affidarsi all’aiuto di Gabriele Catania, già visto nel precedente album, e Valerio Cimino alla voce. Passando a parlare del lato prettamente musicale di questa nuova uscita, questo EP sposta ancora più la mira verso un Black Metal tirato e in your face di scuola svedese, alla Necrophobic o Watain per intenderci, anche se la velocità sostenuta è degna dei migliori Marduk, senza per questo disdegnare delle reminiscenze e degli influssi di matrice melodica, con il fin troppo comodo e scontato rimando ai Dissection, che però non posso esimermi dal fare anche perché la traccia che va a chiudere il lavoro è un classico immortale come “Night’s Blood”, che è una confessione in piena regola per la venerazione verso la band del mai troppo celebrato Jon Nödtveidt. “Eternal Holocaust” ovviamente non è solo questa cover, perché mette sul piatto degli ottimi pezzi, su tutti la title track, “Blasphemous Chaos Magnificence” e la Death/Brutal-oriented “Mystic Genocide” con il suo growl riuscitissimo, violenti, tirati e sempre a bersaglio, cosa che non fa altro che crescere ulteriormente le attese per uno speriamo imminente nuovo lavoro sulla lunga distanza. Insomma, se queste sono le premesse, ne vedremo delle belle.

BRIEF COMMENT; “Eternal Holocaust” by Krigere Wolf is a mesmerizing four track EP (plus an intro and a Dissection cover) in which the Italian band strikes hard and fast creating crushing riffs in the vein of Sweden Black Metal masters. Just killing.

Contatti: Facebook
Etichetta: Lower Silesian Stronghold
Anno di pubblicazione: 2019
TRACKLIST: 01. Primordial (Intro); 02. Eternal Holocaust; 03. Blasphemous Chaos Magnificence; 04. Mystic Genocide; 05. Vision Of Death; 06. Night’s Blood (Dissection Cover)
Durata: 28:47 min.

Autore: Iconoclasta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.