MEMBARIS
“Into Nevermore”

Come si può essere originali ma fedeli alla tradizione, violenti e allo stesso tempo mantenere quella vena melodico-malinconica Black? Credo sia impossibile riuscire a teorizzare un summa di cotanti qualità così a parole, l’unica cosa che si può dire è che servono certamente quantità smisurate di talento e che solo durante l’ascolto è possibile riuscire finalmente a figurarsi realmente come tutto ciò sia davvero possibile. I Membaris con questo loro secondo opus intitolato “Into Nevermore” riescono a mettere a segno un centro enorme, che però sembra essere passato piuttosto in sordina, o che comunque non ha raggiunto quell’aurea di culto assoluto o beatificazione, che spesso “misteriosamente” riescono ad ottenere diversi gruppi. Poteri del Black Metal o del markenting? Ai posteri l’ardua sentenza…fatto sta che il quartetto tedesco composto da Kraal (basso e voce), Boreas (chitarra), Obscurus (drums & synth) a cui si aggiunge la seconda chitarra live di Nils pubblica un signor disco a cui tutti gli amanti del Black Metal dovrebbero dare almeno un ascolto.

La musica dei Membaris è un continuo divenire di riff, a volte stupendamente old-school nella loro disarmante semplicità, a volte carichi di melodie interessanti, assoli di chitarra e break assassini. Un maelstrom musicale che non risulta assolutamente fine a se stesso, nel quale la band riesce a bilanciare momenti ricchi di pathos ad altri dove è solo la furia a dettar legge. Altro punto fondamentale dei Membaris è sicuramente l’importanza data al basso, strumento spesso trascurato nel Black, che qui si mostra perfettamente delineato in ogni traccia, grazie anche ad una ottima produzione chirurgica, riuscendo anche ad emergere con linee davvero interessanti.

Non ho voglia di dilungarmi in un noioso track-by-track dei nove brani in questione, preferisco invitare chiunque sia incuriosito a scoprire da solo i pregi, e perchè no, anche eventuali difetti di questo “Into Nevermore”. Consigliati soprattutto a chi continua a ritenere che il Black Metal tedesco sia composto solo da Nargaroth e Moonblood

BRIEF COMMENT: Membaris‘s music is a continuous movement of guitar riffs, at times very old-school-like, on other occasions full of interesting melodic tunes. A musical maelstrom in which the band manages to create a balance between destructive wrath and moments rich of pathos. A truly Black Metal masterpiece from Germany.

Etichetta: Articaz Records
Anno di Pubblicazione: 2007
TRACKLIST: 01. Winter Night; 02. Shades; 03. Into Nevermore; 04. Red Rain (Bleeding Sky); 05. Rabenhorst; 06. Evoking Another Dimension; 07. Supreme Emotional Sensation; 08. Als Der Himmel Sich Öffnete; 09. Sturm
Durata: 41:24 min.

Autore: KarmaKosmiK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.