MORTAL FORM
“The Reckoning”

Una delle cose che più mi infastidiscono quando vado a recensire un lavoro è constatare che le coordinate musicali fornite dall’etichetta sono solo vagamente (e spesso in peggio) riconducibili a quello che realmente viene proposto dalla band. Nel caso dei Mortal Form, quintetto olandese attivo fin dal 1999 e con già due full-length alle spalle, nell’allegato all’album venivano citati nomi grossi e impegnativi, forse nella speranza di accalappiare qualche incauto acquirente o di attirare l’attenzione promettendo chissà quale melting pot sonoro.

La realtà dei fatti è però ben lontana da tutte queste promesse, perché i Mortal Form ci propinano un classico e prevedibilissimo Death Metal di matrice svedese dallo spiccato gusto melodico e contornato, neanche a dirlo, da frangenti più tirati e vagamente thrasheggianti. Tralasciando il fatto che questa formula, comunque la si rigiri, è già stata ampiamente saccheggiata nell’ultimo decennio, c’è da sottolineare come in questo “The Reckoning” manchi quasi del tutto la spontaneità, elemento fondamentale per dare un minimo di vivacità ai brani e per rompere, anche solo di tanto in tanto, un copione altrimenti trito e ritrito. Il problema di album di questo tipo è infatti proprio riassumibile nel fatto che bastano poche note per capire immediatamente dove ogni pezzo andrà a parare, rivelando una prevedibilità e una carenza d’idee francamente imbarazzanti, che finiscono per accentuare ancor più la sensazione di trovarsi di fronte ad un lavoro posticcio. Perché il songwriting, l’esecuzione e la produzione potranno pur essere da manuale, e qualche pezzo risulterà pure godibile (“At Fever Pitch”), ma ormai da troppi anni il mercato è andato via via saturandosi con band in grado di piazzare qualche buon colpo pur rimanendo tutte sostanzialmente troppo simili. Avessimo a che fare con un gruppo alle prime armi, si potrebbe anche soprassedere, ma da musicisti in giro da così tanto tempo è lecito aspettarsi qualcosa di più del classico compitino ineccepibilmente svolto ma desolatamente privo di contenuti. E invece ecco l’ennesimo lavoro che potrà magari piacere ai neofiti o agli ascoltatori meno smaliziati ed esigenti, ma di cui non si sentiva assolutamente la mancanza.

BRIEF COMMENT: “The Reckoning”, third full-length by Mortal Form, is an unsurprising Death Metal album in the vein of Sweden scene that mixes melodic parts with Thrash patterns, ending up being a not so inspired work.

Etichetta: My Kingdom Music
Anno di pubblicazione: 2013
TRACKLIST: 01. The Reckoning; 02. Storm Before Calm; 03. Forsaken Graves; 04. Dungeon; 05. Apocalyptic Aftermath; 06. As Nature Turns Evil (The Sleeper Awakes); 07. Miasma; 08. The Fever Pitch; 09. Radiation Breath; 10. Sinners Repent
Durata: 39:32 min.

Autore: Iconoclasta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.