NERIJ
“Comatose Metamorphosis”

Avevamo lasciato Nerij alla deriva nello spazio profondo col precedente “Alignment Condition”, ed ecco che, a distanza di soli sei mesi, ritorna fra noi poveri terrestri col nuovo e ambizioso “Comatose Metamorphosis”. Infatti, il musicista pugliese ha deciso di estremizzare ulteriormente il già ostico sound del precedente lavoro con lo scopo di poter scavare ulteriormente nei meandri del proprio subconscio. Il risultato finale di questa sua nuova opera è una sfiancate unica traccia lunga un’ora, nella quale l’ascoltatore viene investito da un continuo divenire di spettrali suoni ambientali, dai quali vengono esclusi ogni traccia di vita e calda umanità. Durante il suo ascolto, una densa e pesante cappa di una spessa coltre di nebbia opprimente sembra così volerti circondare, lasciando intravedere tra i suoi meandri solo misteriose ombre informi. Va da sé che è quindi difficile valutare in maniera oggettivo “Comatose Metamorphosis”, vista la sua estrema ostilità. A livello tecnico, si può comunque tranquillamente affermare che Nerij dimostra di saper manipolare a proprio piacimento qualsiasi tipo di sorgente sonora, riuscendo a creare delle atmosfere totalmente avvolgenti. Tuttavia, superare o anche solo reggere l’intera ora è davvero un compito arduo, visto che la variazione di suoni ed effetti è lieve e spesso impalpabile. Personalmente, continuo a ritenere “Lophophora Williamsii And Monochromatic Perceptions” il suo lavoro che più mi ha entusiasmato, ma nulla toglie che “Comatose Metamorphosis” sia un bel disco di freddo e gelido Ambient.

BRIEF COMMENT: In “Comatose Metamorphosis”, italian solo project Nerij continues on the path traced with its previous “Alignment Condition”. This time, the italian player goes even beyond it, with a single track of an obscure and alienating Dark Ambient that won’t let you escape from its void.

Contatti: Facebook
Etichetta: Self-released
Anno di Pubblicazione: 2015
TRACKLIST: 01. Comatose Metamorphosis
Durata: 61:15 min.

Autore: KarmaKosmiK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.