NJIQAHDDA
“…And One By One Crept Silently To Rest”

Prima di arrivare alla conclusione dell’annata con il doppio “Disciples Of The Flame (Agni Yoga)”, il duo americano pubblica questo breve EP intitolato “…And One By One Crept Silently To Rest”, contenente giusto l’omonima e lunga traccia ed una strumentale di circa otto minuti intitolata “Agni”. Nonostante tale uscita presenti giusto due brani, consiglio comunque di dare un ascolto approfondito alla title-track, che sembra voler cercare un qualche tipo di unione tra le due anime musicali dei Njiqahdda, ossia il Black Metal schizoide che abbiamo ascoltato in “The Path Of Liberation From Birth And Death” e quella più soft e rilassata, per non dire zen, e più vicina all’Ambient, che sarà poi sviluppata in lungo e largo nel seguente “Disciples Of The Flame (Agni Yoga)”. Non sarà un brano capolavoro, e certamente troppo alcune soluzioni un po’ troppo sopra le righe per i miei gusti, ma di certo la traccia non demerita affatto. Ancor più strano è invece “Agni”, una specie di traccia Space Ambient con una base di drum machine dal sapore quasi Dub. La qualità sonora è decisamente ben curata, oltre ad essere ben lontani dalle brutture di un “II – A Yrg Alms Reinterpretation”. Insomma, un EP strano e strambo, ma che merita certamente un’ascoltata.

Contatti: Bandcamp
Etichetta: EEE Recordings
Anno di Pubblicazione: 2011
TRACKLIST: 01. …And One By One Crept Silently To Rest; 02. Agni
Durata: 22:21 min.

Autore: KarmaKosmiK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.