NJIQAHDDA
“Divisionals Part 2”

Bentornati a questo nuovo special che tenta di portare a termina l’ardua impresa di recensire tutta la discografia dei Njiqahdda, comprendendo anche i due progetti affini e paralleli di Njiijn e Oaks Of Bethel. In questa nuovo ciclo di recensioni ci occuperemo dell’anno 2011, rispetto all’anno precedente vede una drastica riduzione del numero di opere pubblicate, che risultano essere quasi tutte incentrate sulla band principale. A dare il via alle danze troviamo nuovamente una nuova reinterpretazione di un lavoro già pubblicato, ossia il controverso “Divisionals”. Se per “Yrg Alms”, il duo aveva fatto una vera e propria porcata, su questo “Divisionals Part 2” le cose cambiano nettamente. Non so se parlare di reinterpretazione vera e propria, visto che effettivamente con il lavoro base non ci sono vere e proprie connessioni. Infatti, questo lavoro è un lungo viaggio ipnotico fatto di field recordings, rumori indistinti di percussioni ed infiniti tappetoni di synth, che fanno viaggiare l’ascoltatore su un altro piano dell’esistenza, o far appisolare dolcemente nel sonno, come è invece capitato al sottoscritto. Il disco in sé non è male, ma reggere settantasei minuti di queste sonorità non è affatto facile. Buon viaggio.

Contatti: Bandcamp
Etichetta: EEE Recordings
Anno di Pubblicazione: 2021
TRACKLIST: 01. Ins Iortasma i Ijn Njiaans / From Birth to Death and After Death / Divisionals
Durata: 76:48 min.

Autore: KarmaKosmiK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.