NJIQAHDDA / NJIIJN
“Arbae Lotu”

Questo split tra Njiqahdda ed il progetto parallelo Njiijn serve semplicemente al duo americano di poter ripubblicare i brani presenti sullo split con Ancestral e Merankorii, ma soprattutto ridare al fantomatico EP “Sylivesk”, uscito in maniera limitatissima in allegato “Ints | Nji | Verfatu”. Anche in questo caso, è piuttosto strana l’idea di far uscire il lavoro a nome Njiijn, visto che, a giudicare dalla qualità sonora, molto probabilmente si tratta di registrazioni provenienti dagli esordi della band. Il risultato finale non è malaccio, poiché si tratta quattro brevi tracce strumentali, nel quale è presente una chitarra distorta ricca di riverbero che crea atmosfere tra il sognante ed il Depressive, molto simile a situazioni viste nei primi due lavori dei Njiqahdda, “Nji” e “Aartuu Mortaa”. Tra l’altro, considerando anche il suono appena udibile della batteria, non siamo nemmeno molto distanti dal campo di azione degli Oaks Of Bethel, ma con risultati migliori, forse anche per via di una breve durata delle singole tracce. Insomma, niente di imperdibile ma comunque passabile, e che potrebbe interessare giusto i collezionisti accaniti della discografia dei Njiqahdda.

Contatti: Bandcamp
Etichetta: E.E.E. Recordings
Anno di Pubblicazione: 2010
TRACKLIST: 01. Njiijn – Arbae Lotu; 02. Njiijn – Slvemat-Fru Alnatiio; 03. Njiijn – Maksala Vraam Bentiia Muure; 04. Njiijn – Sylivesk; 05. Njiqahdda – Zim Qahna Elburra; 06. Njiqahdda – Kaalmaasempturskae; 07. Njiqahdda – Somnfaa; 08. Njiqahdda – Morta Vaan
Durata: 49:17 min.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.