OPERA IX
“The Gospel”

Dopo una pausa forzata per cause lavorative, ritorno finalmente a buttar giù inchiostro virtuale per Hypnos Webzine andando a parlare dell’atteso ritorno degli Opera IX. Fallito per qualche motivo il rapporto con la precedente vocalist Abigail Dianaria, con la quale la band piemontese aveva riregistrato diversi brani storici finiti poi nella recente raccolta “Back To Sepulcro”, l’inossidabile Ossian ha deciso di affidarsi ad una vocalist decisamente più esperta quale Moerke, qui nelle vesti di Dipsas Dianaria, per portare a compimento il settimo sigillo degli Opera IX, il qui presente “The Gospel”, ispirato quasi completamente agli scritti de “Il Vangelo Delle Streghe” dello studioso inglese Charles Godfrey Leland, il quale racconta di aver ricevuto nella Toscana del 1886, da una strega di nome Maddalena, un manoscritto contenente tutta la dottrina della stregheria italiana. In tale ambito, la scelta di Moerke si rivela decisamente vincente, dato che la musicista romana si trova assolutamente a suo agio sia nello screaming che nelle parti a voce pulita, dove più che la tecnica, era assolutamente indispensabile riuscire a creare la giusta atmosfera per poter riversare in musica quanto scritto nel tomo di Leland. Musicalmente ci troviamo in pieno territorio Opera IX, con la chitarra di Ossian che trova un’ottima sponda negli inserti tastieristici di Alexandros, con il resto della band capace di fornire il giusto supporto ritmico alle trame musicali del suo masterimind. Ma che Moerke, o meglio Dipsas Dianaria, risulti essere la vera carta vincente lo si nota subito dallo spettacolare trittico iniziale “The Gospel”“Chapter II”“Chapter III”, vero e proprio apice del disco. Consiglio anche la visione su YouTube del video della title track, decisamente d’atmosfera e che è stato girato in un posto a me caro quale l’antica città di Galeria, o chiamata anche la città morta da alcuni colleghi del vicino centro di ricerche dell’ENEA Casaccia nel quale ho lavorato diversi anni. Un posto decisamente bello e da visitare e che abbiamo usato per fare qualche divertente escursione domenicale quando ero un imberbe studente. Ottima è anche la successiva “The Moon Goddess”, che dopo un inizio caratterizzato dalla voce suadente di Moerke, si anima in un ricco e potente brano di Black sinfonico. Ogni tanto mi sembra di sentirci degli echi dei Cradle Of Filth, in particolare per quel che riguarda gli arrangiamenti di tastiera, ma può essere una falsa impressione. “House Of The Wind” rallenta i tempi e mostra il lato più atmosferico degli Opera IX. Pur avendo una melodia di base molto incisiva, questa traccia non riesce a convincermi molto. La stessa cosa avviene con la successiva “The Invocation”, buona apertura con quei rapidi arpeggi di tastiera, però poi mi sembra risultare un po’ troppo scontata nel suo incidere. Molto meglio “Queen Of The Serpents” e soprattutto la conclusiva “Sacrilego”, vero e proprio highlight del disco. Insomma, a parte un paio di episodi minori, questo ritorno degli Opera IX è certamente un gran bel disco, che sono sicuro verrà apprezzato da tutti i loro fan di vecchia data. Ossian ed i suoi compari sono riusciti a mantenere un equilibrio tra il classico ed inconfondibile stile portato avanti oramai da decenni dalla band ed un aggiornamento del suono, che ora risulta essere davvero molto compatto e potente. Perciò tremate tremate, le streghe son tornate!

BRIEF COMMENT: “The Gospel”, eighth full length by Opera IX, marks a new line-up change for the legendary Italian band, with Dipsas Dianaria (alias Moerke) joining in. Her great performance and an inspired songwriting are two of the main elements that make this album a little jewel. Well done.

Contatti: Sito Ufficiale
Etichetta: Dusktone
Anno di pubblicazione: 2018
TRACKLIST: 01. The Gospel; 02. Chapter II; 03. Chapter III; 04. Moon Goddess; 05. House Of The Wind; 06. The Invocation; 07. Queen Of The Serpents; 08. Cimaruta; 09. Sacrilego
Durata: 54:09 min.

Autore: KarmaKosmiK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.