PAGANIZER
“Land Of Weeping Souls”

Era da qualche tempo che avevo voglia di ascoltare almeno uno dei tanti progetti nei quali è impegnato Rogga Johansson. Il biondo chitarrista svedese ha infatti all’attivo decine e decine di progetti, tra cui i Megascavenger e Johansson & Speckmann, assieme al mastermind dei Master. Dal momento che l’etichetta indiana Transcending Obscurity ci ha proposto la recensione dell’ultimo nato sotto il nome Paganizer, non mi sono fatto assolutamente scappare l’occasione. Pur non conoscendo la precedente ed estremamente nutrita discografia della band, posso immaginare che i Paganizer abbiano da sempre proposto un Death Metal svedese dai suoni e riff totalmente devoti al genere. Infatti, questo “Land Of Weeping Souls” è un concentrato di riff che mandano evidenti richiami ai maestri del genere, ossia Grave, Dismember ed Entombed. Tra l’altro, in certi momenti, ci sento pure parecchie assonanze con gli Hypocrisy del periodo “Obsculum Oscenum”. Comunque, a parte queste considerazioni generiche, è chiaro che se state cercando qualcosa di particolare od originale, siete del tutto fuori strada. Se invece l’ortodossia musicale è il vostro credo, questo “Land Of Weeping Souls” farà sicuramente al caso vostro. Troverete suoni di chitarre belli grassi, ed un riffing che non lascia praticamente scampo, alternandosi tra passaggi più tirati ed altri più cadenzati. Difficile stabilire i momenti migliori di questo disco, certamente manca una vera e propria killer track che sovrasti e catalizzi l’attenzione del lavoro, ma il livello generale è decisamente buono. Tra tutte cito giusto “Forlorn Dream”, per le sua alternanze tra parti veloci e rallentate, e la conclusiva “Prey To Death”, che forse racchiude i riff migliori usciti in questo frangente dalla penna di Johansson.

BRIEF COMMENT: Pure Swedish Death Metal. There are no other words to describe this new full length by guitarist Rogga Johansson and his project Paganizer. All the tracks have been written to glorify bands like Dismember, Grave and Entombed, and the result is quite good. So, if you are an old school fans, Paganizer will give you a lot of satisfaction.

Contatti: Facebook
Etichetta: Transcending Obscurity Records
Anno di pubblicazione: 2017
TRACKLIST: 01. Your Suffering Will Be Legendary; 02. Dehumanized; 03. Forlorn Dreams; 04. Land Of Weeping Souls; 05. The Insanity Never Stops; 06. Selfdestructor; 07. Death Addicts Posthumous; 08. The Buried Undead; 09. Soulless Feeding Machine; 10. Prey to Death
Durata: 34:51 min.

Autore: KarmaKosmiK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.