PERPETUAL MELANCHOLY
“Perpetual Melancholy”

Nati da un’idea del mastermind e chitarrista Vindsorg nel 2013, i Perpetual Melancholy si sono poi allargati fino a diventare un vero e proprio gruppo con l’arrivo di ben due membri degli Eyelessight, ovverosia Ky al basso e voce e Gris alla seconda chitarra, con il batterista Torpor a completare la line up. Il qui presente EP di debutto è stato composto nel 2014 e poi rilasciato in forma digitale nello scorso luglio e ristampato successivamente in cd dalla tedesca Winterwolf Records qualche mese dopo. Nonostante la presenza di sole tre tracce, i Perpetual Melancholy si aggirano su territori molto simili a quelli già percorsi dagli Eyelessight, ossia un Depressive Black fortemente innestato su d’un tessuto Post-Rock. Ma se i primi mantenevano salda la loro componente Depressive, inserendo anche saltuariamente qualche sfuriata Black Metal, i nostri hanno un’impronta decisamente più orientata verso il Post-Rock, con un sound di chitarra assai meno saturo ed aggressivo. Se a livello compositivo, i riff e le melodie create da Vindsorg mostrano cose interessanti come nel caso di “Vuoto”, il tutto viene in parte sacrificato da un pessimo suono e dall’arrangiamento della batteria, o forse sarebbe il caso di parlare di drum machine visti i suoni particolarmente sintetici e fastidiosi, il cui alto volume scelto in fase di mixaggio rovina le intriganti trame oniriche delle due chitarre. Altra cosa che non mi ha convinto sono le vocal di Ky, impostate in maniera troppo simile a quanto fatto con gli Eyelessight, cosa che di fatto tende ad accomunare entrambe le band più del dovuto. In buona sostanza, questo debutto dei Perpetual Melancholy risulta essere ancora acerbo, perciò non c’è che da sperare che in futuro i nostri riescano a trovare con più convinzione uno stile più personale che si distacchi maggiormente da quanto fatto dagli Eyelessight. I margini per farlo, ci sono. Attendiamo fiduciosi.

BRIEF COMMENT: Created in 2013 by Vindsorg as a solo project and soon turned into a full band with the recruitment of Ky and Gris from Eyelessight and Torpor, the italian act Perpetual Melancholy debuts with this self titled EP, a three tracks work mainly focused on Post-Rock with some Depressive elements. Despite some pretty interesting moments, this release lacks of a good drum sound and of its own trademark, being indeed a bit too close to Eyelessight. So, not bad at all, but they can surely do even better.

Contatti: Facebook
Etichetta: Winterwolf Records
Anno di pubblicazione: 2015
TRACKLIST: 01. Sospiro; 02. Tramonti D’Autunno; 03. Vuoto
Durata: 26:38 min.

Autore: KarmaKosmiK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.