PSYCHO SCREAM
“Gnosis”

Sfuggenti. Questo è il primo aggettivo che mi è venuto in mente, quando ho ascoltato per la prima volta questo “Gnosis”, debutto di questo quintetto emiliano chiamato Psycho Scream. Infatti, il chitarrista Pato ed i suoi compagni riescono a produrre un lavoro che, pur non mostrando sostanziali formule innovative a livello di songwriting, mescolano talmente tanto le carte in gioco da risultare difficilmente inquadrabili in una semplice etichettatura di genere. Sebbene il grosso della loro musica derivi da una matrice Thrash Death di tipo svedese, gli Psycho Scream non rinunciano ad uno suono sporco e grezzo, che talvolta lambisce anche i confini del Black Metal, che mette in risalto una attitudine spaccona, per non dire quasi Hardcore, in netto contrasto però con delle velleità pseudo-progressive, risultanti in brani dalla struttura non proprio lineare. A questo aggiungiamo anche la presenza di assoli di discreta fattura della coppia d’asce Pato\Claudio, ma soprattutto la presenza di un vocalist di livello quale strong>Matteo. Non smetterò mai di dire quanto la presenza di un cantante di alta caratura sia vitale per focalizzare il solido lavoro musicale di una band. Infatti, Matteo riesce in qualche modo ad entrare in questo sfuggente mondo metallico della band, prenderne le redini ed a tirarne fuori la parte più grintosa ed incazzosa. L’abilità della band risiede anche nel fatto di essere riuscita a tirar su un bel colosso quale è “Gnosis”, che i suoi quaranta e passa minuti di sano headbanging dall’inizio alla fine risulta essere uno dei dischi più inaspettati e sorprendenti di questo 2016.

BRIEF COMMENT: If I had to describe this album with just a single word, I’d use fleeing. In fact, this “Gnosis” from the quintet called Psycho Scream can be derived from a Swedish Thrash Death context, but the band’s ability is to confuse their listeners, adopting a very raw production and an HC attitude, but without giving up to well-crafted guitar solos and unlinear tracks. One of the most unexpected release of the year.

Contatti: Facebook
Etichetta: Autoprodotto
Anno di Pubblicazione: 2016
TRACKLIST: 01. Anger; 02. Just Be; 03. N-N Dimethyltryptamine; 04. Human; 05. Taxiarch; 06. Greed; 07. Gnosis; 08. Terrorist; 09. Stream Of Consciousness; 10. Right & Wrong
Durata: 40:39 min.

Autore: KarmaKosmiK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.