REGARDE LES HOMMES TOMBER
“Exile”

Prima di parlarvi dei Regarde Les Hommes Tomber, gruppo francese attivo dal 2011 e con già alle spalle un omonimo debutto sulla lunga distanza ed uno split, mi sento in dovere di aprire una piccola parentesi sul mio rapporto con il Post-Black Metal che, almeno stando alle tante richieste che ci arrivano, in questo periodo sembra andare per la maggiore. Se su queste pagine non se ne parla poi molto è sintomatico del fatto che, quantomeno da parte mia, sono fin troppo selettivo quando si tratta di questo sottogenere, al punto da avere con esso un complicato rapporto di amore ed odio. Se infatti a livello puramente strumentale riesco ad apprezzarlo abbastanza facilmente, l’aspetto che spesso e volentieri me lo fa detestare è il cantato, quasi sempre uno scream lamentoso e, in tutta onestà, veramente irritante. Quando mi è arrivato dalla Les Acteurs De L’Ombre questo “Exile” accompagnato dall’etichetta Post-Black/Sludge, capite bene che mi ci sono avvicinato con un po’ di pregiudizio e, a dirla tutta, la prima impressione sembrava confermare questa mia diffidenza. Per fortuna però l’album sembrava mostrare dei margini di miglioramento e, dopo un paio di ascolti che mi sono serviti per abituarmi ad un cantato che, come detto, per sua natura fatico a digerire, sono riuscito a calarmi nella dimensione sonora dei Regarde Les Hommes Tomber, che a parte qualche momento tra il prolisso e il noioso, sono riusciti a mettere sul piatto una prestazione tutto sommato convincente, con alcuni spunti interessanti come in “A Sheep Among The Wolves”, “…To Take Us” e “The Incandescent March”. Per carità, niente di nuovo o per cui valga la pena strapparsi i capelli, ma in fondo qualcosa di buono c’è, sia a livello di songwriting che di produzione. Per quel che mi riguarda, nonostante i diversi spunti riusciti disseminati qua e là, difficilmente mi verrà voglia di riprenderlo spesso in mano, ma tra tutte le richieste di questo tipo che ci arrivano, devo francamente ammettere che questo “Exile” si lascia più facilmente ascoltare, per cui se siete dei fanatici del genere dubito possa deludervi, anzi potrebbe essere una gradita sorpresa.

BRIEF COMMENT: “Exile”, second full length by French band Regarde Les Hommes Tomber, is somehow the typical Post-Black Metal release that one may expect, with all the pros and cons of it. I mean, even though I’m not very much into this music, I have to say that this album has at least some pretty decent songs that make me quite appreciate it, so I guess die hard fans of this subgenre would surely enjoy it.

Contatti: Facebook
Etichetta: Les Acteurs de l’Ombre Productions
Anno di pubblicazione: 2015
TRACKLIST: 01. L’Exil; 02. A Sheep Among The Wolves; 03. Embrace The Flames; 04. They Came…; 05. …To take Us; 06. Thou Shall Lie Down; 07. The Incandescent March
Durata: 42:23 min.

Autore: Iconoclasta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.