RIEXHUMATION
“No Mercy For The Weak”

I bresciani Riexhumation sono una giovane Death Metal band attiva dal 2009 che, complici anche diversi cambi di line-up, riesce solo ora a far uscire questo “No Mercy For The Weak”, EP interamente autoprodotto la cui registrazione risale all’estate del 2011. I brani che compongono questa opera prima lasciano trasparire tutte le passioni del quartetto lombardo, in bilico come sono tra l’influenza della scuola americana (Deicide e Cannibal Corpse in primis) e della scena svedese (Vomitory e Hypocrisy), mostrando comunque un discreto songwriting, specialmente quando i tempi si fanno meno sostenuti. Si passa così da pezzi dotati di buona personalità, come l’opener “Flames Of Hate”, l’ottima “Carcass Left To Die” o “Visceral Derangement”, morbosamente catchy nel suo refrain iniziale, a tracce meno incisive che finiscono per appiattirsi sui classici stilemi proposti dalle band cui si è accennato in precedenza, il tutto corredato da una registrazione che, pur contribuendo a conferire una genuinità old school al lavoro, mostra qua e la qualche limite. Trattandosi comunque di un esordio, considero questi “tributi” e queste sbavature come dei peccati di gioventù, dei passi quasi inevitabili per la crescita di un gruppo che, questo si importante, dimostra di avere già una buona tecnica di base e, come detto, una certa personalità compositiva. Per concludere, se si tiene conto che sono trascorsi quasi tre anni dall’effettiva realizzazione di questo “No Mercy For The Weak” (i pezzi sono infatti stati scritti tra il 2009 e il 2010) e che, nel frattempo, la formazione sembra essersi definitivamente stabilizzata, non ci possono che essere tutte le condizioni favorevoli per la pubblicazione di nuovo materiale che mostri il vero volto di una band da tenere d’occhio.

BRIEF COMMENT: “No Mercy For The Weak”, the first self-product work by italian Riexhumation, is an EP that shows a band with a pretty good technic and songrwriting skills caught up with an old school Death Metal influenced both by american and swedish scenes.

Etichetta: Self-product
Anno di pubblicazione: 2012
TRACKLIST: 01. Flames Of Hate; 02. Carcass Left To Die; 03. Visceral Derangement; 04. ‘Till Death Rip Us Apart; 05. Self Deification
Durata: 22:27 min.

Autore: Iconoclasta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.