RAPTURE
“Paroxysm Of Hatred”

I Rapture sono un gruppo greco che con questo “Paroxysm Of Hatred” arriva al secondo lavoro sulla lunga distanza nell’arco di neanche sei anni. Come forse potrebbero farvi intuire il loro logo ed il loro monicker, che ho finito per associare subito rispettivamente al Thrash ed ai Morbid Angel di “Covenant”, i nostri si cimentano per l’appunto in un Death/Thrash Metal old school devoto in toto alle sonorità venute fuori dalla scena estrema di questi due generi a cavallo tra gli anni ’80 e ’90. In linea di massima, niente che si avvicini a qualcosa di vagamente innovativo, questo è poco ma sicuro, ma come era accaduto con i Ripper, anche i Rapture dimostrano di avere una padronanza della materia ben al di sopra della media, come è testimoniato nei quaranta minuti e poco più a loro disposizione. Continua a leggere

SPECTRAL LORE
“Gnosis”

Dopo aver vagato per lo spazio con l’ottimo esperimento elettro-ambient “Voyager”, Ayloss ritorna bruscamente sulla terra con questo nuovo lavoro intitolato “Gnosis”, secondo EP volto alla ricerca e sviluppo di particolari e sperimentali percorsi musicali. In questo nuovo episodio discografico, Ayloss mette da parte synth e computer, tornando prepotentemente alla chitarra elettrica, in uno strano connubio tra melodie di estrazione mediorientale e il Black Metal, sebbene rivisto in una forma deviata e dai toni fortemente psichedelici. Infatti, sopra un impressionante muro di suono, Ayloss si lancia con la propria chitarra in un interminabile serie di variazioni sul tema principale del brano. Continua a leggere

SPECTRAL LORE
“Voyager”

Il percorso compiuto dal progetto greco Spectral Lore, e quindi quello intrapreso dal mastermind Ayloss, risulta per certi versi simile a quello fatto da Vaarwel con il suo progetto Frozen Ocean. Infatti, entrambi i musicisti, pur partendo da una solida base Black Metal, hanno spinto la loro volontà di sperimentazione al punto da superare i meri confini dettati dalla classica strumentazione Rock e Metal. Per quanto riguarda il progetto Spectral Lore, questo “Voyager” è il primo di una serie di EP destinati a focalizzarsi su alcune influenze extra-Metal. Interamente autoprodotto e rilasciato solo in formato digitale su Bandcamp, “Voyager” è un lavoro di pura musica elettronica tendente a ricreare infinite distese spaziali e panorami stellari mozzafiato, prendendo ispirazione da maestri del genere quali Steve Roach o Tangerine Dream, ma anche act come Oöphoi e Solar Fields. Continua a leggere

ISOLERT
“Isolated Soul”

Provenienti dalla piccola cittadina greca di Volos, paese che ha visto nascere il grande pittore surrealista Giorgio De Chirico e il famoso compositore Vangelis, gli Isolert sono un giovane duo composto da Panagiotis T. (voce e chitarra) e Nick S. (batteria e voce), che si affaccia nel panorama underground ellenico con questo breve demo intitolato “Isolated Soul”. In poco più di dieci minuti, gli Isolert, qui aiutati dall’amico Fiende nella doppia veste di chitarrista e di bassista, ci investono con un freddo ed oscuro Black Metal che trae molta della propria ispirazione dai Satyricon dei tempi d’oro, di cui viene ripreso lo stesso timbro delle vocal, senza però dimenticare le proprie origini, ossia tutta la grande tradizione Black Metal greca. Continua a leggere

KATAVASIA
“Sacrilegious Testament”

Devo ammetterlo, quando è arrivata questa richiesta e sono andato a leggermi la biografia dei Katavasia, ero piuttosto scettico sulla loro proposta, soprattutto perché aveva l’aria di essere una specie di super gruppo (con tutti i rischi che questo comporta) formato da membri di Varathron, Aenaon e altre band greche che, per non farsi mancare proprio niente, si era pure avvalso della collaborazione di alcune guest star non da poco (Sakis dei Rotting Christ e Sotiris Vayenas dei Septicflesh). Se a questo aggiungiamo il fatto che la scena ellenica non è esattamente la mia preferita e che i nostri debuttavano, almeno come progetto, senza aver niente alle spalle, credo che le mie perplessità siano state quantomeno sensate. Continua a leggere