THERION
“Live In Midgard”

Passato un anno dalla pubblicazione del controverso “The Secret Of The Runes”, Johnsson e i suoi Therion decidono di dare alle stampe il loro primo live della carriera, il mastodontico doppio “Live In Midgard”. Registrato mettendo insieme alcuni show tenuti in Messico, Colombia e Germania, sempre accompagnato dai fratelli Niemann e dal batterista Sami Karppinen, insieme a ben sei cantanti lirici, tra cui spicca il nome di Sarah Jezebel Deva, Johnsson mette parzialmente da parte le sue velleità sinfonico-operistiche, spostando in prima linea il suono granitico delle chitarre, e mostrare in questo modo l’anima più Metal e dura dei Therion. La resa sonora è decisamente buona, con le parti orchestrali pre-registrate come da loro consuetudine, ed un ottimo mixaggio per quanto riguarda i loro complessi arrangiamenti vocali, “Live In Midgard” fu anche il primo passo che mi permise di rivalutare lentamente “The Secret Of The Runes”. La setlist è decisamente ottima, pescando in maniera piuttosto omogena dall’ormai vasta discografia a firma Therion, esclundendo giusto il debutto “Of Darkness”, e con una leggera predominanza verso i brani dei due best-seller “Theli” e “Vovin”, piazzando anche due ottime versioni delle cover “Seawinds” degli Accept, originariamente presente su “Crowning Of Atlantis”, e l’incredibile hit degli Abba “Summernight City”, completamente personalizzata come bonus track di “The Secret Of The Runes” e di cui è presente anche un raffinatissimo videoclip. Primo di una lunga lista di live album, e probabilmente non il loro migliore, preferendone di gran lunga “Live Gothic”, ma è tuttosommato una buona testimonianza relativa al repertorio delle prime release della band.

BRIEF COMMENT: After the controverial The Secret Of The Runes, Therion released their first live album, the double “Live In Midgard”. The setlist takes tracks from all the Therion‘s releases, except from the debut, and it contains two excellent covers from Accept and Abba. The sounds of the guitars is quite rough, but the tracks from the already quoted “The Secret Of The Runes” gain more power. Personally I prefer the following live like “Live In Mexico” or “Live Gothic”, but this “Live In Midgard” is a interesting testimony related to the tracks of the first releases of the band.

Etichetta: Nuclear Blast Records
Anno di Pubblicazione: 2002
TRACKLIST: CD1 01. Ginnungagap; 02. Invocation Of Naamah; 03. Birth of Venus Illegitima; 04. Enter Vril-Ya; 05. Riders Of Theli; 06. Symphony Of The Dead; 07. A Black Rose; 08. The Return; 09. Baal Reginon; 10. Flesh of the Gods; 11. Seawinds (Accept cover); 12. Schwarzalbenheim; 13. In The Desert Of Set CD 2 01. The Wings Of The Hydra; 02. Asgård; 03. The Secret Of The Runes; 04. The Rise Of Sodom And Gomorrah; 05. Summernight City (ABBA cover); 06. Beauty In Black; 07. Seven Secrets Of The Sphinx; 08. The Wine Of Aluqah; 09. Raven Of Dispersion; 10. To Mega Therion; 11. Cults Of The Shadow
Durata: 114:23 min.

Autore: KarmaKosmiK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.