VALUNA
“Non Piove Ma E’ Come Se”

Ascoltare questo debutto del quartetto laziale Valuna è come stare distesi su una collina e osservare il continuo mutare del cielo. Ci saranno momenti di totale assenza di nuvole, con il sole pronto a scaldarti il corpo e la pelle, e altri dove la presenza di nuvole rende il tutto più scuro ed ombroso, infondendo una sensazione di freddo alle proprie membra. L’ascolto di questo “Non Piove Ma E’ Come Se” è una immersione continua in un mare fatto di arpeggi acquosi, improvvise esplosioni sonore ricche di distorsioni, a cui rispondono accoglienti suoni generati dall’Ebow e Cellobow, suonati rispettivamente da Lorenzo Cellini e Giuseppe Tiberi. Sicuramente quanto proposto dai Valuna non rappresenta una totale novità in ambito Post-Rock, ma partendo dalle basi dei maestri del genere, quali Explosions In The Sky, Mogwai ed in alcuni momenti direi anche Godspeed You! Black Emperor, i nostri sanno rendersi particolarmente originali grazie alla scelta di sviluppare i brani in maniera più lineare, direi quasi cantabile, dotandoli anche di un gusto melodico tipicamente italiano. La stessa volontà di dotare i brani di parti cantate dal bassista Mauro Ciullini particolarizza ulteriormente la proposta musicale dei Valuna, sebbene in alcuni contesti la sua voce non mi abbia del tutto convinto. “Siamo A Colori, Siamo Neri” e la successiva “E Poi Ho Aspettato Te” sono però due gioiellini di malinconia sonora, dove il contrasto piano/forte viene valorizzato ai massimi livelli, ma in generale tutto il disco si mantiene su alti livelli. Insomma, “Non Piove Ma E’ Come Se” è un album che bisogna vivere sulla propria pelle, scollegandosi dalla realtà ed attivando la propria immaginazione. Tra l’altro, il lavoro è disponibile al download gratuito sulla pagina Bandcamp della band, quindi gli amanti del Post-Rock non hanno scuse per non andare ad ascoltare questo “Non Piove Ma E’ Come Se”.

BRIEF COMMENT: “Non Piove Ma E’ Come Se” is a great Post-Rock album by Valuna. Taking inspiration from the musical models of Explosions In The Sky or Mogwai, the band is able to create a personal sound, provided with an italian use of the melody, and tracks as “Siamo A Colori, Siamo Neri” and “E Poi Ho Aspettato Te” are the best example of what wonderful songs they can write.

Contatti: Facebook
Etichetta: LaFine/Upwind/Sciroppo Dischi
Anno di Pubblicazione: 2015
TRACKLIST: 01. La Prima Canzone; 02. Siamo A Colori, Siamo Neri; 03. E Poi Ho Aspettato te; 04. #; 05. Contro; 06. Non Piove Ma E’ Come Se; 07. Il Tuo Ultimo Giorno D’Inverno.
Durata: 37:56 min.

Autore: KarmaKosmiK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.